Luglio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Porzingis dei Celtics ha un raro problema al tendine della gamba sinistra ed è in dubbio per Gara 3 delle finali NBA.

Porzingis dei Celtics ha un raro problema al tendine della gamba sinistra ed è in dubbio per Gara 3 delle finali NBA.

Dallas (AFP) – Kristaps Porzingis Non gioca una partita a Dallas da quando i Mavericks lo hanno ceduto quasi due anni e mezzo fa, e ora non è sicuro se giocherà lì in Gara 3 delle finali NBA per i Boston Celtics.

Porzingis soffre di un raro infortunio al tendine della gamba inferiore sinistra, avvenuto nel terzo trimestre del 2018 Boston vince 105-98 Condurre la serie 2-0. La squadra ha detto martedì che giocherà tutti i giorni, e Porzingis ha detto che farà tutto il possibile per giocare mercoledì sera.

Alla domanda se fosse una questione di tolleranza al dolore o se si potessero fare ulteriori danni, Porzingis ha detto di non conoscere i dettagli.

“Questo è qualcosa che lascerò nelle mani dello staff medico per decidere se posso andare o meno”, ha detto. “Niente mi fermerà a meno che non mi venga detto che non posso giocare, o non mi è permesso giocare. Questa è l’unica ragione per cui non posso essere lì.”

Il centro lettone, alto 7 piedi e 2, ha subito uno strappo nel tessuto che tiene in posizione i tendini. I Celtics hanno detto che la questione non era correlata a uno stiramento al polpaccio destro che lo ha messo da parte per 10 partite consecutive di playoff prima del suo ritorno giovedì scorso per l’inizio delle finali NBA.

L’allenatore dei Celtics Joe Mazzola lo ha definito un “grave infortunio” e ha detto che la squadra non metterà Porzingis in nessuna brutta situazione. Porzingis è indicato come discutibile.

“Abbiamo deciso di metterlo fuori controllo a causa della sua importanza”, ha detto Mazzola. “Farà tutto il possibile per giocare. Lo lasceremo fare al nostro team medico. Questo è quello che è veramente”.

READ  Tom Brady dice che i protocolli di commozione cerebrale dovrebbero iniziare con la prevenzione

Porzingis indossava delle ciabatte invece delle scarpe da ginnastica quando ha parlato con i giornalisti prima dell’allenamento. Camminava zoppicando leggermente e indossava una manica nera che gli copriva la parte inferiore della gamba sinistra durante il suo giorno libero.

Senza entrare nei dettagli, ha detto che riceve cure durante il giorno e fa quello che gli chiede il personale medico. Non era in campo per la parte aperta dell’allenamento.

“Non posso ingannarli e farmi giocare”, ha detto.

Porzingis ha detto di aver sentito qualcosa che non andava dopo che le sue ginocchia si sono scontrate domenica sera con il centro di Dallas Derek Lively II, ma ha continuato a giocare. Ha lasciato il gioco nell’ultimo minuto del terzo quarto e ha giocato solo circa 3 minuti e mezzo nel quarto quarto.

Dopo la partita, Porzingis ha minimizzato ogni preoccupazione per gli infortuni, dicendo che era ottimista e “morirà là fuori se necessario”.

“Vivo secondo quelle parole”, ha detto martedì. … Voglio dire, spero che non accada, ma se si tratta di vincere, immagino di sì.

Al suo ritorno in Gara 1, la sua prima partita in carriera dopo il primo turno, Porzingis ha iniziato i Celtics con 11 punti e due stoppate nel primo quarto della stagione. Vinci 107-89 Mentre ha concluso la partita con 20 punti, tre stoppate e sei rimbalzi. Ha segnato 12 punti in 23 minuti della seconda partita.

“Siamo una squadra molto migliore quando abbiamo lui. 7-4 unicorni, giusto? Ha il massimo del talento”, ha detto l’attaccante dei Celtics Jayson Tatum. “Sì, abbiamo avuto successo e abbiamo trovato il modo di vincere senza di lui. “Ovviamente stiamo meglio quando lui è in squadra e quando gioca con noi”.

READ  Fanatici per fornire divise NHL, per sostituire Adidas

Il 28enne Porzingis è stato la quarta scelta assoluta dei New York Knicks nel 2015 ed era un All-Star prima che uno strappo al legamento crociato anteriore lo costringesse a saltare l’intera stagione 2018-19. Lo hanno ceduto a Dallas nel gennaio 2019, in un accordo che includeva sette giocatori e due scelte al primo turno.

Dallas ha ceduto Porzingis a Washington il 10 febbraio 2022 e i Wizards lo hanno mandato a Boston in uno scambio a tre squadre la scorsa estate.

Quando i Wizards giocarono a Dallas nel gennaio 2023, Porzingis era inattivo dopo aver giocato 12 delle 13 partite precedenti. Inoltre non ha giocato per i Celtics lo scorso gennaio, quando hanno visitato l’American Airlines Center la notte dopo aver segnato 32 punti, sei rimbalzi e cinque stoppate a Houston.

“La prima volta che sono tornato, non stavo giocando a quel gioco, ero con Washington, e ho avuto una standing ovation qui. Hanno anche fatto un video tributo, che è stato molto inaspettato per me, ma è stato molto bello,” Porzingis ha detto: “Penso che l’organizzazione e le persone al suo interno abbiano apprezzato il tempo che ho trascorso qui, ed è stato molto bello. …Non c’è niente di negativo in questo posto. “Amo questa città, amo i tifosi, ma non ha funzionato”.

___

ABNBA: https://apnews.com/NBA