Agosto 8, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Petrolio in calo su dati di fabbrica cinesi deboli, timori sulla domanda

Petrolio in calo su dati di fabbrica cinesi deboli, timori sulla domanda

SINGAPORE (Reuters) – I prezzi del petrolio sono scesi lunedì, poiché i deboli dati manifatturieri di Cina e Giappone per luglio hanno pesato sulle prospettive della domanda, mentre gli investitori si sono preparati per l’incontro di questa settimana dei funzionari dell’OPEC e di altri importanti produttori sull’adeguamento dell’offerta.

I future sul greggio Brent sono scesi di 82 centesimi, o dello 0,8%, a $ 103,15 al barile alle 06:08 GMT. Il greggio US West Texas Intermediate era a $ 97,44 al barile, in calo di $ 1,18, o 1,2%.

Le nuove chiusure dovute al COVID-19 hanno spazzato via una breve ripresa di giugno nell’attività delle fabbriche in Cina, il più grande importatore mondiale di petrolio greggio. I dati di lunedì hanno mostrato che il PMI manifatturiero Caixin/Market è sceso a 50,4 a luglio da 51,7 del mese precedente, ben al di sotto delle aspettative degli analisti. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

I dati di lunedì hanno mostrato che l’attività manifatturiera giapponese è aumentata al tasso più debole in 10 mesi a luglio. Leggi di più

“Il deludente PMI manifatturiero cinese è il principale fattore che pesa sui prezzi del petrolio oggi”, ha affermato l’analista di CMC Markets Tina Teng.

“I dati mostrano un’improvvisa contrazione delle attività economiche, indicando che la ripresa della seconda economia più grande del mondo dall’imminente chiusura potrebbe non essere così positiva come previsto in precedenza, il che ha offuscato le prospettive della domanda nei mercati del greggio”.

Brent e WTI hanno chiuso luglio con la loro seconda perdita mensile consecutiva per la prima volta dal 2020, poiché l’aumento dell’inflazione e i tassi di interesse più elevati hanno sollevato i timori di una recessione che potrebbe erodere la domanda di carburante.

READ  Dow Jones Futures: rally di mercato come Nvidia e AMD Lead Chip; Nio guadagni misti

Gli analisti di ANZ hanno affermato che le vendite di carburante ai conducenti britannici sono in calo, mentre la domanda di benzina è rimasta al di sotto della media quinquennale per questo periodo dell’anno.

Riflettendo questo, gli analisti in un sondaggio Reuters per la prima volta da aprile hanno ridotto le loro previsioni per i prezzi medi del Brent nel 2022 a $ 105,75 al barile. La loro stima del WTI è scesa a $ 101,28. Leggi di più

L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) e gli alleati, inclusa la Russia, in un gruppo noto come OPEC+, si incontreranno mercoledì per decidere la produzione di settembre.

Due delle otto fonti dell’OPEC+ hanno affermato in un sondaggio Reuters che un modesto aumento per settembre sarebbe stato discusso nella riunione del 3 agosto, mentre altre hanno affermato che la produzione probabilmente rimarrà stabile. Leggi di più

L’incontro arriva dopo la visita del presidente degli Stati Uniti Joe Biden in Arabia Saudita il mese scorso.

“Sebbene la visita del presidente Biden in Arabia Saudita non abbia prodotto risultati petroliferi immediati, riteniamo che il regno ricambierà continuando ad aumentare gradualmente la produzione”, ha affermato in una nota Helima Croft, analista di RBC Capital.

L’inizio di agosto vede l’OPEC+ abbandonare completamente i tagli alla produzione record dallo scoppio della pandemia di COVID-19 nel 2020.

Il quotidiano kuwaitiano Al-Rai ha riferito che il nuovo segretario generale del gruppo, Haitham Al-Ghais, ha affermato domenica che l’adesione della Russia all’OPEC+ è vitale per il successo dell’accordo. Leggi di più

Nel frattempo, la produzione di petrolio degli Stati Uniti ha continuato a crescere mentre il conteggio delle piattaforme di perforazione è aumentato di 11 unità a luglio, un aumento per il 23° mese consecutivo, secondo i dati di Baker Hughes.

READ  I futures su azioni scendono dopo il primo giorno di negoziazione di agosto

L’analista tecnico di Reuters Wang Tao ha affermato che una rottura dei prezzi del greggio Brent al di sotto del livello di supporto chiave di $ 102,68 potrebbe portare a un calo nella fascia compresa tra $ 99,52 e $ 101,26.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Florence Tan) Montaggio di Kenneth Maxwell e Bradley Perrett

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.