Maggio 27, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

2011 NFC Championship: Green Bay Packers v Chicago Bears

Olin Kreutz è stato licenziato da una startup di media sportivi di Chicago per aver aggredito fisicamente un collega

Getty Images

Una startup dei media sportivi di Chicago, l’ex Bears Center Olin Kreutz, è stata licenziata dopo aver aggredito un collega.

CHGO Sports ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma di aver immediatamente licenziato Kreutz.

“C’è stato un incidente lunedì mattina in cui Olin Kreutz ha aggredito fisicamente un dipendente CHGO”, si legge nella dichiarazione. “Con effetto immediato, Olin Kreutz non è più con CHGO. Anche se siamo scioccati dall’incidente, siamo grati che il dipendente stia bene. La salute e la sicurezza dei nostri dipendenti sono di fondamentale importanza e non tollereremo alcuna azione che metta questo a rischio.”

Secondo Jeff Agrest di Chicago Sun TimesE Kreutz lo afferrò per il collo Corrispondenza con Adam Hogg. Hughe non è stato ferito e non sono state presentate accuse.

L’unica risposta di Kreutz è stata a twittare Con una foto che mostra la dichiarazione, “I social media ti hanno messo molto a tuo agio nel mancare di rispetto alle persone e nel non essere preso a pugni in faccia per questo”, che la foto attribuiva a Mike Tyson.

Kreutz, 44 anni, ha fatto notizia a gennaio per aver affermato di essere stato offerto dalla famiglia Beers. Un lavoro a 15 dollari l’ora, dicendo che la famiglia McCasky che possiede la squadra è a buon mercato e che i Bears non miglioreranno finché non inizieranno a spendere più soldi. George McAskie ha detto che i commenti di Kreutz dovrebbero esserlo con un granello di sale.

Kreutz ha giocato con i Bears per 13 anni e ha fatto sei Pro Bowl. nel 2005 La frattura della mascella di Fred Miller in una rissa.

READ  I Cleveland Guardians non hanno nuovi casi di COVID-19; L'allenatore Karl Willis ha lanciato la gestione