Luglio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

NBA Free Agency: James Harden accetta un accordo da 70 milioni di dollari per restare ai Clippers

NBA Free Agency: James Harden accetta un accordo da 70 milioni di dollari per restare ai Clippers

James Harden resterà ai Clippers.

Il 10 volte All-Star ed ex MVP della lega ha accettato un contratto biennale da 70 milioni di dollari per rimanere a Los Angeles. Shams Charania riporta da The Athletic. Il contratto includerà Opzione giocatore nella stagione 2secondo il rapporto.

La notizia dell’accordo con Harden è arrivata domenica, poche ore prima che i Clippers annunciassero la partenza di Paul George come free agent. Non è ancora chiaro dove finirà il suo contratto, ma George ha detto ai Clippers che non tornerà in squadra dopo che le due parti non sono riuscite a raggiungere un accordo su un nuovo contratto. Si dice che i Philadelphia 76ers siano i favoriti per ingaggiare la nove volte ala All-Star.

Nel frattempo, anche Russell Westbrook sembra essere diretto a un’altra squadra. Poco dopo l’inizio delle trattative per la free agency, domenica, fonti hanno detto a Jake Fisher di Yahoo Sports che i Clippers stanno lavorando per trovare un partner commerciale per la guardia veterana.

domenica tarda, Lo riferisce Shams Charania dell’Athletic L’ex attaccante dei Dallas Mavericks Derrick Jones Jr. ha accettato di firmare un contratto triennale da 30 milioni di dollari con i Clippers.

Harden, 34 anni, non è lo stesso giocatore che ha vinto tre titoli da miglior marcatore e un MVP all’inizio della sua carriera. La scorsa stagione ha giocato un ruolo sconosciuto con i Clippers come terza opzione da gol dietro Leonard e George.

READ  Warriors Mavericks Scoring: il ritorno di Golden State alle finali NBA quando Klay Thompson ha segnato 32 gol; La corsa di Luka Doncic è finita

La sua media di 16,6 punti a partita è stata la media di punteggio più bassa da quando è entrato dalla panchina a Oklahoma City dietro Kevin Durant e Russell Westbrook nella stagione 2011-12. È la prima volta da quella stagione che segna meno di 20 punti di media a partita.

Ha guidato i Clippers con 8,5 assist insieme a 5,1 rimbalzi e 1,1 palle recuperate a partita. I suoi 4,8 tentativi di tiro libero a partita sono stati i terzi in meno della sua carriera.

Harden ha anche avuto la sua stagione più sana degli ultimi anni, partecipando a 72 partite con i Clippers, che è la prima volta che partecipa a più di 68 partite dalla stagione 2018-2019.

Con Harden che si unì ai Clippers come terzo membro dei Big Three, Los Angeles concluse la stagione al quarto posto nella classifica West con un record di 51-31. Con Leonard infortunato e saltato quattro partite, i Clippers subirono una deludente sconfitta nel primo turno dei playoff contro i futuri campioni della Western Conference, i Dallas Mavericks.

Harden è ancora in grado di segnare punti quando necessario. Ha aumentato il suo punteggio segnando una media di 21,2 punti, otto assist e 4,5 rimbalzi a partita con Leonard messo da parte per la maggior parte di quella serie. Ha segnato 33 gol nella vittoria su strada in Gara 4 contro i Mavericks.

Il curriculum individuale di Harden è completo. Ma sta ancora cercando il suo primo titolo NBA mentre si avvicina alla sua sedicesima stagione.