Gennaio 29, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Morte della foca del Caspio: migliaia di foche morte sono state portate a riva in Daghestan, in Russia

Morte della foca del Caspio: migliaia di foche morte sono state portate a riva in Daghestan, in Russia



Cnn

Circa 2.500 foche in via di estinzione sono state trovate morte sulla costa russa del Mar Caspio, secondo quanto riferito domenica dall’agenzia di stampa statale RIA Novosti, citando le autorità nella regione del Caucaso settentrionale.

Le foche del Caspio, gli unici mammiferi trovati nel Mar Caspio, sono state elencate come in pericolo di estinzione nella Lista Rossa dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) dal 2008.

Le foche si sono spostate al largo della costa della Repubblica russa del Daghestan, lungo il Mar Caspio, il più grande specchio d’acqua al mondo senza sbocco sul mare, confinante con cinque paesi: Azerbaigian, Iran, Kazakistan, Russia e Turkmenistan.

Il Ministero delle risorse naturali del Daghestan ha affermato che gli animali sono morti per “fattori naturali” e ha avvertito che il numero di foche morte potrebbe essere molto più alto.

A giudicare dal loro aspetto, il ministero ha affermato che le foche erano morte da circa due settimane e che “non c’erano segni di morte violenta, né reti da pesca”.

Secondo la RIA, gli ispettori hanno pattugliato la costa alla ricerca di altre foche morte. D’altra parte, gli specialisti del Caspian Ecology Center stavano analizzando campioni di foche morte per determinare la causa della morte.

Le morti di massa arrivano dopo che più di 140 foche del Caspio sono state trovate morte sulle spiagge del Mar Caspio del Kazakistan all’inizio di quest’anno, secondo l’Agenzia per la conservazione delle foche del Caspio KASPIKA.

Secondo l’IUCN, la popolazione di foche del Caspio ha sofferto di pesca eccessiva, degrado dell’habitat e cambiamento climatico.

All’indomani di questo incidente, il ministero del Daghestan ha affermato che il numero totale di foche del Caspio nella regione rimane stabile, “tra 270.000 e 300.000”.

Le foche si nutrono principalmente di pesci, che possono raggiungere lunghezze superiori a 1,6 metri (5,2 piedi) e pesare fino a 100 chilogrammi (220 libbre), e sono al vertice della piramide alimentare e non hanno nemici naturali come gli adulti, secondo il RIA.

READ  La Germania condanna a cinque anni di carcere l'ex guardia del campo nazista di 101 anni