Luglio 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

McLaughlin vince il premio NTT P1;  Newgarden inizia in primo piano

McLaughlin vince il premio NTT P1; Newgarden inizia in primo piano

Scott McLaughlin ha vinto la qualificazione NTT P1 domenica mattina al World Wide Technology Raceway, ma il suo compagno di squadra Penske Josef Newgarden partirà dalla pole position nel Bommarito Automotive Group 500 presentato da Axalta e Valvoline questo pomeriggio.

McLaughlin ha ottenuto la sua prima pole ovale in carriera e la quinta pole assoluta nella serie NTT INDYCAR con una media su due giri di 182,951 mph con la Odyssey Batteries No. 3 Team Penske Chevrolet sull’ovale di 1,25 miglia. Ma partirà decimo dopo che la sua squadra è incorsa in una penalità di nove punti in griglia per un cambio di motore non approvato dopo il Gran Premio Gallagher del 12 agosto all’Indianapolis Motor Speedway.

essere visto: Risultati di qualificazione | La formazione titolare

“Sono molto competitivo, e lo siamo tutti”, ha detto McLaughlin. “E vogliamo solo battere i nostri compagni di squadra in ogni momento. Sono carico. Pole ovale uno. Abbiamo ricevuto la penalità per il motore slick, ma ci qualificheremo e ci divertiremo molto a farlo.”

Ciò porta Newgarden al punto di partenza più alto per la gara da 260 giri, che inizia oggi alle 15:30 ET (in diretta, NBC, Peacock, INDYCAR Radio Network). Newgarden è stata la seconda vettura più veloce in qualifica con una media di 182.390 nel Team Penske Chevrolet n. 2 del paramotore. Newgarden tenta di vincere la sua sesta gara ovale consecutiva nella serie e diventare il primo pilota in assoluto a vincere tutte le gare ovali in una stagione che prevede almeno due o più circuiti in programma.

Il due volte campione della serie Newgarden ha vinto le ultime cinque gare su ovali della NTT INDYCAR Series, una serie iniziata con quell’evento lo scorso agosto. Ha vinto questa stagione al Texas Motor Speedway e alla 500 Miglia di Indianapolis presentata da Gainbridge e ha vinto il doubleheader all’Iowa Speedway. Solo Sebastien Bourdais ha vinto tutti gli ovali in una stagione della serie INDYCAR, ma ciò accadde nel 2006, quando arrivò alla bandiera a scacchi a Milwaukee, l’unico circuito nel programma della Champ Car quell’anno.

READ  I Chargers assumono Jesse Minter come DC, Greg Roman come OC: Source

“Scott ha fatto un lavoro migliore”, ha detto Newgarden. “Avevo una macchina fantastica. Sono davvero orgoglioso della squadra. Questa macchina era dove doveva essere.

Colton Herta si unirà a Newgarden in prima fila dopo essersi qualificato terzo con 181.946 sulla Gainbridge Honda n. 26 schierata da Andretti Autosport con Corp Aghajanian. Pato Oward partirebbe terzo dopo la sua carriera di qualificazione di 181.722 con la Arrow McLaren Chevrolet n. 5.

Il leader del campionato Alex Palou si è qualificato quinto con il tempo di 181.599 sulla Honda n. 10 The American Legion Honda del Chip Ganassi Racing, ma scenderà al 14° posto sulla griglia di partenza a causa di una penalità di nove punti per un cambio di motore non approvato dopo le prove del Sabato. Palou guida il secondo classificato Scott Dixon di 101 punti e può aggiudicarsi il suo secondo campionato di serie negli ultimi tre anni se guida la classifica con 109 punti o più dopo questa gara.

Le penalità imposte a McLaughlin e Palou avrebbero portato il sesto miglior pilota in qualifica, Felix Rosenqvist, al quarto posto dopo aver segnato una media di 181.557 su due giri con la McLaren Chevrolet n. 6 Unsmee Arrow.

McLaughlin e Ballou sono stati tra i sei piloti a partire nove posizioni in meno rispetto a quanto avevano diritto a causa delle penalità in griglia per modifiche del motore non autorizzate. Gli altri: Dixon (qualificato 7°, partito 16°), Takuma Sato (qualificato 8°, partito 17°), Kyle Kirkwood (qualificato 13°, partito 22°) e Agustin Canabino (qualificato 21°, partito 17°) in posizione 28).