Agosto 8, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Max Scherzer dei Mets afferma che PitchCom dovrebbe essere "illegale" dopo aver ammesso il suo primo utilizzo contro gli Yankees

Max Scherzer dei Mets afferma che PitchCom dovrebbe essere “illegale” dopo aver ammesso il suo primo utilizzo contro gli Yankees

Sulla scia degli scandali sul furto di segnali, per non parlare di una serie di controversie minori che potrebbero non essere state il caso, la major league di baseball ha iniziato a utilizzare l’elettronica per trasmettere segnali dal ricevitore al lanciatore e viceversa. Si chiama PitchCom. È stato utilizzato da parecchie squadre in questa stagione e sembra dipendere dal giocatore di bocce se lo fa o meno.

met Ice Max Scherzer non è un fan, in linea di principio.

“Questo è quello che dirò a PitchCom”, ha detto (tramite Newsday). “Funziona. Aiuta? Sì, ma penso anche che dovrebbe essere illegale. Non penso che dovrebbe essere nel gioco. Rubare segnali fa parte del gioco. Per me, sono sempre stato orgoglioso di avere un complesso sistema di segnali e hanno un tale vantaggio rispetto ad altri tiratori”.

Ha completato.

“Il fatto che togliamo questo dal gioco e mettiamo dentro la tecnologia, ora non puoi rubare segnali al secondo, il giocatore di bocce non può avere il vantaggio di avere un sistema complesso. Fa parte del baseball, ci stai provando per decifrare i segnali di qualcuno.

Questa sarà musica per le orecchie di molti fan del baseball della vecchia scuola.

PitchCom utilizza una manica indossata da un ricevitore per inviare segnali al lanciatore, e possibilmente fino a tre giocatori, tramite l’auricolare. L’involucro ha pulsanti, non diversamente da un controller per videogiochi. C’è ovviamente un pulsante per ogni livello, e poi una volta che il ricevitore lo spinge, tutti coloro che indossano l’auricolare sentono il nome del campo (lo “cursore”) o una parola in codice che hanno assegnato a ogni passaggio.

READ  I Phillies di Bryson Stott iniziano come una prova di resilienza

Come ha detto Scherzer, il furto di tag è sempre stato una parte costante del baseball, motivo per cui tiratori e pescatori imparano a nascondere i tag in giovane età. Era lì molto tempo fa Le regole delle regole in vigore (sì, alcune non sono scritte) su di esseInoltre, come:

  • Usare la tecnologia per rubare i tag è illegale e totalmente oltre la linea.
  • Colpire guardando indietro al ricevitore è bush league ed è punito dalla palla di fagioli.
  • Se una squadra non riesce a nascondere i tag, spostarli da un secondo classificato a un battitore è accettabile e davvero incoraggiato.

C’è stata una maggiore sensibilità su questo tema dal 2017 Astro e 2018 calze rosse Entrambi hanno vinto i campionati del mondo e sono stati più tardi Coinvolto in scandali legati a quelle stagioni. Anche altri sono stati accusati. Naturalmente, questo non è nuovo. Il film di Bobby Thompson del 1951 “Shot Around the World” provocò una controversia associata, così come Cleveland nel 1948 e negli anni ’60. calzini bianchi e una miriade di altri.

Su questo fronte, ho trovato interessante che Scherzer abbia sottolineato il fatto di essere orgoglioso di impedire a un avversario di rubare segnali. 2019 Cittadini Ha battuto gli Astros in sette partite ai Campionati del Mondo. Da allora la MLB ha scoperto che gli Astros non stavano usando la tecnologia per rubare segnali durante il 2019, ma i Nats si stavano preparando come se tutto fosse sul tavolo. tramite il Washington Post:

C’erano alcuni livelli nel piano NATS per Houston. In primo luogo, ogni lanciatore doveva avere la propria serie di segnali e Yan Gomez e Kurt Suzuki dovevano essere consapevoli di ciascuno. Quindi i dipendenti hanno stampato le carte con i codici e le hanno avvolte. I cacciatori potrebbero metterli nei loro braccialetti, come il quarterback della NFL con le sue chiamate legate all’avambraccio, e i giocatori di bocce li metterebbero nei loro cappelli. Ogni giocatore di bocce aveva cinque serie di stecche e potevano cambiarle da una partita all’altra o persino colpire un’altra, se necessario. Usando il gruppo etichettato n. 2, ma preoccupati che gli Astros stessero andando avanti? Il lanciatore può segnalare al ricevitore di passare al gruppo numero 3.

I cittadini hanno anche deciso che avrebbero usato più stecche indipendentemente dal fatto che ci fosse o meno un corridore in seconda base. Nessuno addosso? corridore all’inizio? Assicuriamoci che il ricevitore passi comunque attraverso una serie di tag, per ogni evenienza.

Questo è probabilmente il punto in cui l’argomento di Scherzer è più importante. Ci sono molti allenatori nell’equipaggio per aggirare queste cose sugli stendardi. Raggiungere questo tipo di successo di fronte a un attacco potente porterebbe sicuramente un senso di grande orgoglio, soprattutto se pensavi che stessero cercando di rubare i segnali e fallissero.

READ  Il pilota di Formula 1 sopravvive a un terribile incidente grazie ai requisiti dell'abitacolo dell'alone

Il rovescio della medaglia potrebbe essere la convinzione che sia un’inutile perdita di tempo quando possono semplicemente usare PitchCom e passare il loro tempo pianificando di giocare battitori specifici e dettagliando il piano di promozione (per quanto tempo dovrebbero durare i titolari, come si schierano Bullbin, eccetera.).

Forse si riduce al fatto che si creda o meno che prevenire il furto di segnali dovrebbe essere un’abilità. Scherzer sembra pensare che dovrebbe essere.