Dicembre 8, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L'ucraino Kherson corre per ripristinare energia e acqua dopo il ritiro della Russia

L’ucraino Kherson corre per ripristinare energia e acqua dopo il ritiro della Russia

  • L’infrastruttura principale di Kherson è stata minata dal sovrano russo
  • La situazione umanitaria a Kherson è “estremamente difficile” – ufficiale
  • Le autorità stanno lavorando per ripristinare i servizi vitali
  • I combattimenti imperversano a Donetsk e nelle regioni orientali di Luhansk

Kherson, Ucraina (Reuters) – Le società di servizi pubblici di Kherson stanno lavorando per ripristinare le infrastrutture vitali danneggiate e minate dalla diserzione delle forze russe, hanno detto domenica funzionari regionali, con la maggior parte delle case nella città dell’Ucraina meridionale ancora senza elettricità e acqua.

Il governatore della regione di Kherson, Yaroslav Janusevich, ha affermato che le autorità hanno deciso di mantenere il coprifuoco dalle 17:00 alle 8:00 e di impedire alle persone di lasciare o entrare nella città come misura di sicurezza.

“Il nemico ha distrutto tutti gli obiettivi delle infrastrutture critiche”, ha detto Yanusvich alla televisione ucraina.

“Stiamo cercando di incontrarci tra pochi giorni e (dopo) apriremo la città”, ha detto, aggiungendo che spera che le compagnie di telefonia mobile riprendano presto il servizio.

Le forze ucraine hanno raggiunto il centro di Kherson venerdì dopo che la Russia ha ceduto l’unica capitale regionale che aveva catturato dall’inizio dell’invasione a febbraio. Il ritiro è stata la terza grande ritirata russa nella guerra e la prima a comportare la cessione di una città occupata così grande di fronte a un grande contrattacco ucraino che ha ripreso parti dell’est e del sud.

Il capo delle ferrovie statali ucraine ha affermato che i servizi ferroviari per Kherson dovrebbero riprendere questa settimana.

Tuttavia, un altro funzionario regionale ha affermato che mentre era in corso lo sminamento e le autorità stavano lavorando per ripristinare i servizi vitali, in termini umanitari, la situazione in città “rimane molto difficile”.

READ  L'ultima guerra tra Ucraina e Russia: cosa sappiamo il giorno 201 dell'invasione | Russia

“La maggior parte delle case non ha elettricità o acqua e hanno problemi con la fornitura di gas”, ha detto alla televisione ucraina Yury Sobolevsky, primo vice capo del consiglio regionale di Kherson.

“Prima di fuggire da Kherson, gli occupanti hanno distrutto tutte le infrastrutture vitali: comunicazioni, acqua, riscaldamento ed elettricità”, ha detto sabato il presidente Volodymyr Zelensky in un discorso video.

Mentre i residenti esultanti hanno accolto con favore l’arrivo delle truppe ucraine a Kherson, lo stato maggiore ucraino ha riferito di continuare aspri combattimenti lungo il fronte orientale nelle regioni di Donetsk e Luhansk.

Nel suo aggiornamento mattutino, ha affermato che le sue forze hanno respinto, nelle ultime 24 ore, gli attacchi russi a diversi insediamenti nelle due regioni, mentre la Russia ha riferito di artiglieria russa e missili sulle regioni orientali di Bakhmut, Avdiivka, Novopavlevka e Zaporizhia.

Zelensky ha attribuito il successo dell’Ucraina a Kherson e altrove in parte alla dura resistenza nella regione di Donetsk nonostante i ripetuti attacchi russi.

“C’è solo l’inferno”, ha detto sabato. “Ci sono battaglie molto feroci ogni giorno”.

“Vent’anni più giovane”

Centinaia di residenti hanno affollato le strade di Kherson sabato, sventolando bandiere nazionali, cantando “Grazie, grazie” e decorando i soldati ucraini con nastri blu e gialli.

“È impossibile esprimere a parole ciò che provo ora. Mai in vita mia ho provato una gioia così grande come adesso”, ha detto Natalia Koloba, residente a Kherson.

“I nostri fratelli e la nostra suocera sono venuti e noi siamo liberi oggi. Questo è incredibile”.

Sabato scorso, sulla strada per Kherson, gli abitanti del villaggio portavano fiori in attesa di accogliere e baciare i soldati ucraini mentre si riversavano per assicurarsi il controllo della sponda occidentale del fiume Dnipro dopo il ritiro russo.

READ  Gli Stati Uniti esclusivi invieranno altre 3.000 truppe in Polonia, affermano i funzionari

“Siamo diventati 20 anni più giovani negli ultimi due giorni”, ha detto Valentina Pohailova, 61 anni, prima che un soldato ucraino saltasse da un camioncino e abbracciasse lei e la sua compagna, Natalia Borkonok, 66 anni, in un piccolo villaggio vicino al centro città. Cherson.

Ma una raffica di artiglieria ha circondato l’aeroporto internazionale e la polizia ha detto che stavano allestendo posti di blocco dentro e intorno alla città e stavano cercando mine dietro.

La strada per Kherson da Mykolaiv era disseminata di campi sfigurati da miglia di trincee russe deserte. Un carro armato T72 distrutto che giace con la torretta capovolta.

Rifiuti, coperte e reti mimetiche erano sparse nelle trincee deserte. Una trincea di irrigazione è stata riempita con attrezzature russe dismesse e diverse mine anticarro sono state viste sul lato della strada.

Segnalazioni aggiuntive di David Ljungren, Jonathan Landay, Gleb Garanich e Pavel Politiuk.

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.