Luglio 18, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L’aereo Boeing Starliner soffre ora di 5 perdite mentre era parcheggiato fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale

L’aereo Boeing Starliner soffre ora di 5 perdite mentre era parcheggiato fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale

Dopo Aggancio non specificato La settimana scorsa, sulla Stazione Spaziale Internazionale, la Boeing è stata in grado di consegnare una coppia di astronauti della NASA al laboratorio in orbita. La stressante saga di Starliner continua mentre la capsula dell’equipaggio sviluppa ulteriori perdite nel suo modulo di servizio. La NASA sta attualmente valutando la sua capacità di riportare i due sulla Terra.

In un aggiornamento condiviso lunedì, la NASA aprire Le squadre dello Starliner stanno valutando l’impatto di cinque perdite di elio sul resto della missione. “Mentre la Starliner è attraccata, tutti i portelli sono chiusi durante le normali operazioni di missione per prevenire la perdita di elio dai serbatoi”, ha scritto l’agenzia spaziale.

Se lo hai seguito, è stato lì Tre perdite sulla navicella Starliner L’ultima volta che abbiamo controllato. I team di Starliner hanno identificato due nuove perdite nella navicella spaziale dopo il suo lancio il 5 giugno, oltre a… Fuga di elio scoperta prima del decollo. Il team ha impiegato del tempo per valutare il problema prima di lanciare la capsula, ma alla fine Boeing e la NASA hanno deciso di procedere con il volo dell’equipaggio a bordo della navicella spaziale Starliner che perde senza risolvere il problema.

Il veicolo spaziale è costituito da una capsula riutilizzabile per l’equipaggio e da un modulo di servizio sacrificabile. L’elio viene utilizzato nei sistemi di propulsione dei veicoli spaziali per consentire ai propulsori di accendersi senza essere infiammabile o tossico. “Possiamo affrontare questa particolare perdita se il tasso di perdita aumenta fino a 100 volte”, ha detto Steve Stich, direttore del Commercial Crew Program della NASA, durante una conferenza stampa prima del lancio dello Starliner.

READ  Guarda un raro allineamento di cinque pianeti nel cielo questo fine settimana

Bene, ci stiamo arrivando. Sebbene le fughe di notizie suggeriscano che ci sia un problema più grande con il sistema di propulsione dello Starliner, la NASA rimane fiduciosa nel suo partner commerciale e minimizza i difetti del veicolo spaziale. “Gli ingegneri hanno valutato la fornitura di elio sulla base degli attuali tassi di perdita e hanno stabilito che lo Starliner aveva un ampio margine per supportare il volo di ritorno dalla stazione”, ha scritto la NASA nel suo aggiornamento. “Sono necessarie solo sette ore di volo libero per eseguire una normale fine missione, e lo Starliner attualmente ha abbastanza elio nei suoi serbatoi per supportare 70 ore di attività di volo libero dopo la separazione”.

La “fine naturale della missione” è fondamentale qui, poiché lo Starliner ha avuto difficoltà ad attraccare con la Stazione Spaziale Internazionale. Lo Starliner ha mancato la sua prima opportunità di attracco alle 12:15 ET a causa di problemi tecnici, portando la NASA a prendere di mira un’altra finestra di attracco un’ora dopo. Cinque dei motori della navicella si guastarono durante il suo avvicinamento, quattro dei quali furono successivamente recuperati. IL La capsula finalmente attraccò Con la Stazione Spaziale Internazionale alle 13:34 ET del 6 giugno.

Mentre era parcheggiato fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale, gli ingegneri stanno anche valutando una valvola di isolamento dell’ossidante RCS nel modulo di servizio che non era chiusa correttamente, secondo un recente aggiornamento della NASA. L’RCS, o Reaction Control System, utilizza le giranti per controllare l’assetto e la direzione, mentre la valvola di isolamento dell’ossidante regola il flusso dell’ossidante, necessario per bruciare il carburante nelle giranti. I responsabili della missione continuano a lavorare sul piano di ritorno, che include valutazioni della logica del volo, della tolleranza ai guasti e delle potenziali mitigazioni operative per il resto del volo, ha scritto l’agenzia spaziale.

READ  L'eruzione del vulcano a Tonga potrebbe aumentare temporaneamente la temperatura globale

Il distacco dello Starliner dalla stazione spaziale orbitante è previsto entro il 18 giugno Prova di volo con equipaggio Fa parte del Commercial Crew Program della NASA ed è destinato al trasporto di equipaggio e merci da e verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). $ 4,3 miliardi Contratto con l’agenzia spaziale. L’altro partner commerciale della NASA, SpaceX, ha finora lanciato otto equipaggi sulla stazione spaziale.

L’obiettivo del primo volo con equipaggio della navicella era quello di effettuare voli regolari verso la Stazione Spaziale Internazionale, ma la NASA potrebbe richiedere che lo Starliner venga sottoposto ad alcune riparazioni prima che la capsula venga approvata per il normale funzionamento.

Per ulteriori viaggi nello spazio nella tua vita, seguici X Un segnalibro personalizzato per Gizmodo Pagina del volo spaziale.