Agosto 7, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La Starbucks Association chiede al gigante del caffè di estendere gli aumenti salariali e i benefici ai negozi sindacali

La Starbucks Association chiede al gigante del caffè di estendere gli aumenti salariali e i benefici ai negozi sindacali

Con l’inizio dell’aumento salariale Starbucks Lunedì negli Stati Uniti, le autorità di regolamentazione del lavoro chiedono al gigante del caffè di estendere i benefici anche ai negozi sindacali senza passare attraverso il processo di contrattazione.

L’ordine arriva dopo l’annuncio di Starbucks A maggio aumenterà i salari dei lavoratori E aggiungi altri vantaggi come la mancia di una carta di credito entro la fine dell’anno. Ma la catena di caffè con sede a Seattle ha detto che non avrebbe offerto i maggiori benefici ai lavoratori dei negozi sindacali perché aveva bisogno di contrattazione per apportare tali cambiamenti.

In una lettera al CEO di Starbucks Howard Schultz ottenuta dalla CNBC, la United Labour Organization ha affermato che la società potrebbe offrire legalmente vantaggi ai dipendenti nei negozi sindacali senza contrattazione, purché il sindacato sia d’accordo. La lettera rileva altri vantaggi a livello aziendale che sono stati annunciati negli ultimi mesi, tra cui il diritto più rapido all’orario di malattia e il rimborso per le trasferte mediche per i dipendenti in cerca di aborto o di riassegnazione del sesso.

“La United Workers si rifiuta di restare a guardare, mentre Starbucks promette nuovi vantaggi solo ai lavoratori non sindacali e li nasconde ai nostri membri”, si legge nella lettera di Lane Fox, presidente del sindacato, a Schultz il mese scorso.

La lettera afferma che il sindacato non rinuncia a nessun altro obbligo negoziale che Starbucks ha ai sensi della legge federale.

Finora circa 200 negozi Starbucks hanno aderito ai sindacati, mentre 40 negozi hanno votato per non aderire ai sindacati, secondo il National Labor Relations Board. Starbucks ha quasi 9.000 sedi negli Stati Uniti

READ  Futures Dow Jones: cosa fare quando il rally del mercato scende, stabilizzandosi su livelli chiave; Notizie Apple alla spina

Quando è stato contattato in merito a un ordine sindacale, Starbucks ha indicato una scheda informativa sul suo sito Web che afferma: “La legge è chiara: una volta che un negozio è unito, non sono consentite modifiche ai vantaggi senza la contrattazione collettiva in buona fede”.

Il sito web dell’azienda afferma che i lavoratori possono accedere ai benefici Starbucks che erano in vigore al momento della presentazione della petizione sindacale, ma che eventuali modifiche successive alla retribuzione, ai benefici e alle condizioni di lavoro devono essere concordate.

Gli avvocati del lavoro affermano che il caso potrebbe finire davanti a un giudice di diritto amministrativo presso il National Labor Relations Board.

“Una volta che un sindacato è stato approvato, il datore di lavoro è obbligato a negoziare con quel sindacato prima di apportare modifiche ai termini e alle condizioni di lavoro”, ha affermato Stephen Holroyd, un avvocato di Jennings Sigmund che ha rappresentato i sindacati e ha lavorato per l’NLRB.

Ma ha detto che il sindacato sta dando il via libera ai benefici senza compromettere la situazione, e potrebbe obiettare che Starbucks sta trattenendo i benefici a causa della sua campagna regolamentata.

Daniel Sobol, un avvocato di Stevens & Lee che ha rappresentato le società nei casi sindacali, ha affermato che l’NLRB e i tribunali federali non erano d’accordo sulla questione.

“Se [ benefit enhancements are] È stato fatto solo per calmare la formazione sindacale e questo potrebbe essere un problema”. Ma con i datori di lavoro che adeguano i salari in un ambiente inflazionistico, ha affermato che Starbucks potrebbe non essere obbligato a dare aumenti ai dipendenti sindacali.

READ  Guadagno obiettivo (TGT) per il primo trimestre del 2022

Gabi Frumkin, un avvocato di Starbucks per United Workers, ha affermato che i vantaggi vengono chiaramente offerti in risposta alla campagna del sindacato. Ha affermato che l’ULO ha presentato due accuse legate alla pubblicità di salari e benefici di Starbucks per i negozi non sindacali e sta valutando ulteriori opzioni.

Catherine Creighton, direttrice del College of Industrial and Labor Relations presso la Cornell University di Buffalo, New York, ha affermato che la legge richiede alle aziende di notificare ai sindacati i nuovi vantaggi e l’opportunità di contrattare per loro. Ma, ha detto, “se il sindacato dice che non ha obiezioni, il datore di lavoro può dargli quel beneficio”.

Gli aumenti salariali che entreranno in vigore questa settimana includono un aumento di almeno il 5% o un passaggio al 5% al ​​di sopra del tasso di mercato, a seconda di quale sia il più alto, per i dipendenti con almeno due anni di esperienza. I dipendenti con più di cinque anni di esperienza ottengono un aumento di almeno il 7% o passano al 10% in più rispetto al tasso di mercato, a seconda di quale sia il più alto. Gli aumenti si aggiungono all’aumento precedentemente annunciato in questo mese che porta i salari a salire Piano 15 dollari l’ora a livello nazionale. Questo aumento è disponibile per i negozi che non hanno iniziato la regolamentazione prima dell’annuncio.

Starbucks ha dichiarato che prevede di spendere 1 miliardo di dollari per aumentare i salari, migliorare la formazione e accumulare innovazioni durante l’anno fiscale 2022. Quando Schultz è tornato al suo ruolo di CEO per la terza volta, Sospeso il programma di riacquisto della società Investire in lavoratori e negozi.

READ  L'esplosione di Lakeland McDonald's porta all'arresto della donna