Luglio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La piattaforma Poe Chatbot di Quora consente agli utenti di scaricare articoli a pagamento su richiesta

La piattaforma Poe Chatbot di Quora consente agli utenti di scaricare articoli a pagamento su richiesta

Poe, una piattaforma di chatbot AI di proprietà e alimentata dal sito di domande e risposte Quora Investimento di 75 milioni di dollari in Andreessen HorowitzIl sito Web offre agli utenti file HTML scaricabili di articoli pubblicati da giornali a pagamento.

Chiedere all’assistente bot del servizio l’URL di questa storia WIRED sul servizio di ricerca basato sull’intelligenza artificiale Stealing One of Our Stories, ad esempio, si traduce in una sinossi dettagliata di 235 parole e una sinossi da 1 MB file Contiene una cattura HTML dell’intero articolo, che gli utenti possono scaricare dai server di Poe direttamente dal chatbot.

Allo stesso modo, WIRED è stata in grado di recuperare articoli da siti a pagamento, tra cui The New York Times, Bloomberg Businessweek, The Atlantic, Forbes, Defector e 404 Media in un formato scaricabile semplicemente inserendo gli URL nell’interfaccia del bot Assistant. Questo sembra essere solo l’ultimo esempio dell’approccio sconsiderato del settore dell’intelligenza artificiale al diritto della proprietà intellettuale, che sta rapidamente minando i modelli di business esistenti in settori come il giornalismo e la musica.

“Si tratta di un importante problema di copyright”, ha scritto in una e-mail James Grimmelman, professore di diritto digitale e dell’informazione alla Cornell University. “Poiché hanno creato una copia sul loro server, questa è prima facie una violazione del copyright.” (Quora non è d’accordo, paragonando Poe a un servizio di archiviazione cloud.)

Quando mi è stato chiesto di riassumere il contenuto di un sito web di prova controllato dal mio collega Dhruv Mehrotra, il bot non ha restituito un riassunto ma un file HTML. Secondo i log del server del sito web, subito dopo aver chiesto all’assistente bot di riassumere il sito, un server identificato come “Quora Bot” ha visitato il sito. Non ha tentato di visitare la pagina robots.txt del sito, suggerendo che Poe e Quora stanno ignorando il Robot Exclusion Protocol, uno standard web ampiamente accettato ma non legalmente vincolante.

READ  Il creatore di Dragon Quest Yuji Horii condivide un breve aggiornamento sulla prossima voce principale

Un importante dirigente dei media, a cui WIRED ha concesso l’anonimato per discutere una questione giuridicamente delicata su cui la sua azienda sta indagando attivamente, afferma che nel suo post sono stati osservati anche server che si identificavano come bot di Quora accedendo alla loro posizione immediatamente dopo aver fornito ai chatbot un reclamo di Poe su articoli specifici; Dice che queste affermazioni hanno avuto come risultato gran parte o tutto il testo di questi articoli.

“Poe è una piattaforma che consente agli utenti di porre domande e impegnarsi in un dialogo avanti e indietro con una varietà di bot basati sull’intelligenza artificiale forniti da terze parti”, ha scritto in una e-mail il portavoce di Quora Autumn Besselman. “Non disponiamo né addestriamo i nostri modelli di intelligenza artificiale. Poe ha una funzionalità che consente a un utente di mostrare il contenuto di un URL a un bot, ma il bot vedrà solo il contenuto che il dominio gli fornisce collaborare con il proprio team tecnico per aiutarli a garantire che non offrano contenuti protetti da blocchi. Abbonamento non pagato per le persone che utilizzano Poe.”

“I file allegati su Poe vengono generati su indicazione degli utenti e funzionano in modo simile ai servizi di cloud storage, ai servizi ‘leggi dopo’ e ai prodotti ‘web clipper’, che riteniamo siano tutti conformi alla legge sul copyright”, ha scritto Besselman in risposta. . A un’e-mail in cui vengono poste domande di follow-up. Andreessen Horowitz non ha risposto a una richiesta di commento.