Giugno 9, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La nave che era stata brevemente arenata nel Canale di Suez è stata rimessa a galla con successo

IL CAIRO (Reuters) – L’agenzia marittima di Leith ha dichiarato giovedì che i rimorchiatori hanno riportato a galla una grande nave che era rimasta bloccata per diverse ore nel Canale di Suez, consentendo al flusso attraverso uno dei corsi d’acqua più trafficati del mondo di tornare alla normalità.

Leith ha identificato la nave come una portarinfuse di classe Shen Hai Tong 23 lunga 190 metri (623 piedi).

“L’Autorità del Canale di Suez è riuscita a rimettere a galla la M/V XIN HAI TONG 23 alle 07:40 (04:40 GMT). Il convoglio diretto a nord entrerà alle 09:30”, ha dichiarato la Leth Agency in un tweet.

In una dichiarazione, le autorità del canale hanno affermato di aver segnalato un guasto al motore e di aver dispiegato rimorchiatori per rimettere a galla con successo la nave. Hanno aggiunto che l’operazione è stata brevemente ritardata a causa del guasto della gru della nave.

L’autorità ha sottolineato che “l’attività di trasporto merci in entrambe le direzioni tornerà alla normalità non appena il processo di traino terminerà, come misura precauzionale”.

Leith aveva precedentemente twittato che la nave si era fermata alle 4 del mattino ora locale, interrompendo almeno due convogli di navi.

I dati di spedizione su Refinitiv Icon hanno mostrato che la nave, battente bandiera di Hong Kong, “non era al comando” vicino all’estremità meridionale del canale. La nave era inizialmente posizionata ad angolo con la sua poppa a ridosso del lato orientale del canale, ma sembra che la nave si sia spostata verso il centro e abbia virato a sud.

I localizzatori hanno mostrato tre rimorchiatori egiziani che circondano la nave.

READ  Ecco cosa accadrà ai mercati e all'economia se la Cina attaccherà Taiwan

La nave era salpata dal porto di Al-Dhaba nel Regno dell’Arabia Saudita. È di proprietà di Xiang B12 HK International Ship Lease Company ed è gestito da Tosco Keymax International Ship Management.

Una nave di 190 metri si è arenata giovedì nel Canale di Suez in Egitto, riaccendendo i timori di interruzione del commercio globale in una delle rotte marittime più trafficate del mondo.

Circa il 12% del commercio mondiale passa attraverso il Canale di Suez, la rotta marittima più breve tra l’Europa e l’Asia.

Durante i forti venti del 2021, un’enorme nave portacontainer, la Ever Given, è affondata attraverso il Canale di Suez, interrompendo il traffico in entrambe le direzioni per sei giorni e interrompendo il commercio globale.

L’anno scorso, i rimorchiatori hanno rimesso a galla una petroliera che era rimasta brevemente bloccata nel canale a causa di un malfunzionamento tecnico del timone, mentre il crollo di una nave portacontainer nel canale ha causato lievi ritardi a marzo.

(Segnalazione di Hatem Maher e Ahmed Tolba). Montaggio di Muralikumar Anantharaman

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.