Luglio 14, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La guerra israeliana a Gaza in diretta: almeno 45 morti nell’ultimo bombardamento israeliano |  Notizie sul conflitto israelo-palestinese

La guerra israeliana a Gaza in diretta: almeno 45 morti nell’ultimo bombardamento israeliano | Notizie sul conflitto israelo-palestinese

Le dimissioni del diplomatico senior Andrew Miller dal Dipartimento di Stato americano sono le ultime di una serie di dimissioni da parte dell’amministrazione Biden in una serie di agenzie governative.

Ciò evidenzia la crescente frustrazione all’interno dell’amministrazione Biden per il forte sostegno del presidente alla guerra israeliana a Gaza.

In effetti, ci sono state numerose dimissioni di alto profilo, e coloro che si sono dimessi hanno affermato che in alcuni casi il presidente sta distorcendo i fatti o addirittura chiude un occhio, o che è complice dell’uccisione di 37.000 palestinesi e contando in Gaza.

Ciò evidenzia non solo la crescente frustrazione all’interno del governo, ma anche al di fuori di esso.

Solo due settimane fa abbiamo visto migliaia di persone scendere in piazza davanti alla Casa Bianca per protestare contro la guerra israeliana a Gaza. Ci aspettiamo, mentre ci avviciniamo alle elezioni presidenziali di novembre, che queste proteste continuino.

Quando Joe Biden appare in occasione di eventi pubblici, viene spesso accolto dai manifestanti che lo chiamano “Genocidal Joe”.

Ci aspettiamo anche che ci saranno più proteste quando il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu parlerà di una sessione congiunta del Congresso il mese prossimo. Sappiamo già che un gran numero di membri del Congresso intendono boicottare questo discorso.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, a sinistra, accoglie il presidente degli Stati Uniti Joe Biden al suo arrivo a Tel Aviv, Israele, il 18 ottobre 2023 [Evelyn Hockstein/Reuters]
READ  I raid israeliani uccidono 44 palestinesi a Rafah dopo che Netanyahu aveva detto che lì era in arrivo un’invasione di terra