Luglio 2, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La frustrazione cresce a Shanghai, in Cina, a causa del duro blocco del coronavirus

La frustrazione cresce a Shanghai, in Cina, a causa del duro blocco del coronavirus

La frustrazione sta ribollendo a Shanghai, poiché i residenti sono insoddisfatti per settimane di severo blocco del coronavirus.

Sui social media cinesi, gli utenti web hanno combattuto sabato per condividere un video clip di sei minuti chiamato La voce di aprile.

Il filmato mostrava un panorama delle strade vuote della città, mentre anche le voci dei residenti locali lamentavano la mancanza di cibo e medicine che affliggeva la città.

Shanghai ha recentemente riportato 12 morti per COVID-19 ieri.
Getty Images
I lavoratori che indossano dispositivi di protezione individuale (DPI) camminano su una strada accanto a un condominio durante il blocco del coronavirus Covid-19 nel distretto di Jing'an a Shanghai il 23 aprile 2022.
I residenti di Shanghai, in Cina, si sono lamentati della carenza di cibo poiché le autorità hanno imposto un severo blocco.
Hector Ritamal/AFP tramite Getty Images
Ufficiali che indossano dispositivi di protezione individuale (DPI) si trovano in una strada durante il blocco del coronavirus Covid-19 nel distretto di Jing'an a Shanghai il 23 aprile 2022.
Secondo quanto riferito, i residenti di Shanghai stanno ricevendo razioni alimentari e mediche limitate.
Hector Ritamal/AFP tramite Getty Images
Un operatore sanitario stanco siede lungo una strada vuota a Shanghai, in Cina.
Un operatore sanitario stanco siede lungo una strada vuota a Shanghai, in Cina.
Fotografia: Brenda Goh/Reuters
I residenti effettuano un test COVID-19 obbligatorio a Shanghai, in Cina, il 22 aprile 2022.
I residenti effettuano un test COVID-19 obbligatorio a Shanghai, in Cina, il 22 aprile 2022.
Getty Images

Tuttavia, i netizen hanno dovuto affrontare l’opposizione dell’esercito cinese di censori di Internet, che ha combattuto tutta la mattina per rimuovere il video. Alcuni commenti, sono riuscito a rimanere.

“Posso solo dire che se non vuoi sentire nemmeno una piccola quantità di voci reali, è davvero senza speranza”, ha detto un utente frustrato dei social media.

La città ha dovuto affrontare un brutale blocco nel tentativo di arginare l’ultima ondata di coronavirus. Shanghai ha registrato 12 nuovi decessi per coronavirus venerdì. L’età media delle vittime era di 88 anni e nessuna di loro era stata vaccinata.

Letti dei pazienti in un ospedale temporaneo a Shanghai, Cina.
Letti dei pazienti in un ospedale temporaneo a Shanghai, Cina.
Yang Yuzong/Xinhua tramite l’Associated Press
La gente cammina attraverso una comunità residenziale bloccata a Shanghai, in Cina, il 23 aprile 2022.
Si dice che la censura cinese stia eliminando qualsiasi commento critico sui blocchi di COVID-19 sui social media.
EPA/Alex Blavevsky
Il personale di gestione seleziona il cibo consegnato a una comunità residenziale in isolamento a Shanghai, Cina, 23 aprile 2022.
I lavoratori smistano il cibo che verrà consegnato ai residenti a Shanghai, in Cina.
EPA/Alex Blavevsky
Un addetto alle consegne porta cibo in una comunità residenziale chiusa a Shanghai, Cina, 23 aprile 2022.
Un addetto alle consegne porta cibo in un appartamento a Shanghai, in Cina, il 23 aprile 2022.
EPA/Alex Blavevsky
A Shanghai, in Cina, il 22 aprile 2022 una ragazza viene sottoposta a tampone in bocca per un test COVID-19.
Una ragazza viene testata per COVID-19 a Shanghai, in Cina, il 22 aprile 2022.
Getty Images

con filo

READ  Guerra nucleare? Il russo Lavrov dice: Non ci credo