Luglio 20, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La durata del giorno potrebbe cambiare poiché il nucleo interno della Terra rallenta dal 2010: studio

La durata del giorno potrebbe cambiare poiché il nucleo interno della Terra rallenta dal 2010: studio

I ricercatori hanno affermato che il rallentamento del nucleo interno della Terra potrebbe modificare la durata di un singolo giorno

Nuova Delhi:

Un nuovo studio ha fornito “prove inequivocabili” che il nucleo interno della Terra ha iniziato a rallentare la sua rotazione dal 2010, rispetto alla superficie del pianeta.

I ricercatori hanno affermato che la decelerazione potrebbe cambiare la durata di un giorno sulla Terra di frazioni di secondo.

Il nucleo interno della Terra, una palla solida fatta di ferro e nichel, è sospeso all’interno di un nucleo esterno liquido (fatto di metalli fusi) e tenuto in posizione dalla gravità. Insieme, il nucleo interno ed esterno costituiscono uno dei tre strati del pianeta: gli altri due sono il mantello e la crosta.

Poiché è fisicamente inaccessibile, i ricercatori in genere studiano il nucleo analizzando le registrazioni delle onde dei terremoti: i sismogrammi.

“Quando ho visto per la prima volta i sismogrammi che indicavano questo cambiamento, sono rimasto perplesso”, ha detto John Fidell, professore di geoscienze presso l’Università della California del Sud negli Stati Uniti.

“Ma quando abbiamo trovato altre venti osservazioni che indicavano lo stesso modello, la conclusione era inevitabile. Il nucleo interno aveva rallentato per la prima volta in molti decenni”, ha detto Vidal, che è anche l’autore corrispondente dello studio pubblicato sulla rivista. Natura.

La decelerazione del nucleo interno è oggetto di accesi dibattiti nella comunità scientifica, e alcuni studi suggeriscono addirittura che ruoti più velocemente della superficie terrestre.

È noto che la rotazione del nucleo interno è influenzata dal campo magnetico generato nel nucleo esterno e dagli effetti della gravità all’interno del mantello terrestre.

READ  Come guardare il lancio del satellite Artemis 1 della NASA nella realtà virtuale a 360 gradi

Tuttavia, si ritiene che il nucleo interno si stia invertendo e recedendo rispetto alla superficie, poiché ruota più lentamente del mantello per la prima volta in circa 40 anni.

“Altri scienziati hanno recentemente discusso modelli simili e diversi, ma il nostro ultimo studio fornisce la soluzione più convincente”, ha detto Vidal.

Uno studio pubblicato all’inizio di quest’anno, sulla rivista Nature, ha scoperto che lo scioglimento dei ghiacci in Groenlandia e in Antartide, indotto dai cambiamenti climatici, sta influenzando il cronometraggio globale rallentando la rotazione della Terra.

L’autore, Duncan Agnew, geofisico dell’Università della California a San Diego, ha dimostrato che il nucleo liquido della Terra stava rallentando la sua rotazione. Per contrastare gli effetti, la Terra solida ruotava più velocemente, ha detto Agnew.

Tuttavia, secondo Agnew, negli ultimi decenni ciò ha ridotto la necessità di aggiungere i “secondi intercalari” all’UTC.

Dal 1972, è stato necessario aggiungere un “secondo intercalare” una volta ogni pochi anni, a causa delle irregolarità nel Tempo Coordinato Universale (UTC) derivanti dal fatto che la Terra non ruota sempre alla stessa velocità.

Nell’ultimo studio, i ricercatori hanno esaminato i dati sismici registrati da 121 terremoti ricorrenti – più terremoti che si sono verificati nello stesso luogo – tra il 1991 e il 2023 nelle Isole Sandwich Meridionali, un remoto arcipelago nell’Oceano Atlantico meridionale. Le isole sono vulnerabili ai violenti terremoti.

Nell’analisi sono stati inclusi anche i dati dei doppi test nucleari sovietici tra il 1971 e il 1974, insieme a numerosi test nucleari francesi e americani provenienti da altri studi sul nucleo interno.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

READ  Il Mars Rover della NASA segue il percorso di quello che sembra essere un antico fiume