Luglio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La decisione sbagliata degli arbitri su Luka Doncic regala ai Celtics il titolo NBA

La decisione sbagliata degli arbitri su Luka Doncic regala ai Celtics il titolo NBA

Stefano Bondi

NBA

DALLAS — Inutile dire che non si può criticare un MVP per una pessima chiamata nel corso di una partita delle finali NBA da vincere.

Non puoi togliere il dramma della serie finale a causa di un errore che ha richiesto minuti di riflessione per sostenere dopo la sfida.

Ma è quello che hanno fatto gli arbitri mercoledì sera con Luka Doncic, che ha fischiato per aver commesso fallo su Jaylen Brown per il suo sesto fallo. Doncic ha poi guardato gli ultimi quattro minuti dallo spogliatoio, quando mercoledì la rimonta di Dallas in Gara 3 è stata inferiore per 106-99 dando a Boston un vantaggio di 3-0 nella serie.

Luka Doncic (a destra) è stato fischiato per un fallo bloccante su Jaylen Brown, il suo sesto e ultimo fallo della partita, durante il quarto quarto della vittoria in Gara 3 dei Celtics per 106-99 sui Mavericks.
Luka Doncic (a destra) è stato fischiato per un fallo bloccante su Jaylen Brown, il suo sesto e ultimo fallo della partita, durante il quarto quarto della vittoria in Gara 3 dei Celtics per 106-99 sui Mavericks. Kevin Gerage-USA Today Sports

Doncic, a cui sono stati fischiati quattro falli nel quarto quarto, ha giocato come al solito in modo pigro in difesa. C’era questa parte. Non muove i piedi. Brown ha guidato verso Doncic e l’attaccante dei Mavs era a metà strada tra il prendere il controllo dell’attacco e il tentativo di togliersi di mezzo. Ma Brown ha anche spinto Doncic ed è stata giusta la decisione di non chiamare.

Soprattutto in quelle circostanze. Jason Kidd ha contestato il fallo e l’arena di Dallas ha gemito quando è stato ritenuto infruttuoso. I Mavericks, che hanno trasformato in un punto lo svantaggio di 21 punti del quarto quarto, hanno avuto la meglio negli ultimi tre minuti con il punteggio di 13-7.

game Over. La serie è finita.

“Non potevamo giocare fisicamente, non lo so. Non voglio dire nulla”, ha detto Doncic. “Sai, sei falli nelle finali NBA, praticamente sono così (movimenti con i palmi rivolti verso l’alto). . coraggio amico.”

READ  USMNT 3, Giamaica 1: Wright e Reyna protagonisti della rimonta degli USA per raggiungere la finale della Nations League

L’allenatore dei Mavs Jason Kidd ha preso la strada maestra.

“Lo hanno definito fallo. Ero bloccato. Ho dovuto contestarlo, quindi… ho dovuto contestare perché era una decisione ravvicinata.” Dobbiamo andare avanti, andare avanti”.

Da qualche parte dal suo posto all’interno dell’American Airlines Center, Adam Silver probabilmente stava borbottando. Il suo campionato beneficia di una serie di vittorie competitive. Fa bene agli affari. Più giochi, più spettatori televisivi e più biglietti venduti, maggiori saranno le entrate.

Luka Doncic reagisce dopo essere stato eliminato dal gioco nel quarto quarto della sconfitta in Gara 3 dei Mavericks.
Luka Doncic reagisce dopo essere stato eliminato dal gioco nel quarto quarto della sconfitta in Gara 3 dei Mavericks. Kevin Gerage-USA Today Sports

Ma ora il dramma è praticamente finito.

Come newyorkesi, possiamo solo dire: “Non ancora Boston”.

Una città piena di cartelli e del ridicolo Lucky The Leprechaun sta per aggiungerne un altro alla propria collezione. E, si sa, nessuna squadra NBA si è mai ripresa da quel deficit. I Mavericks saranno la 157esima squadra a provarci, dopo che le precedenti 156 hanno fallito.

Quindi, con un piccolo aiuto da parte degli arbitri, le probabilità sono piuttosto alte che dia ai Celtics il loro 18esimo titolo, rompendo un pareggio con i Lakers per il record NBA. Boston conquisterà anche il suo sesto titolo NBA, MLB e NFL dal 2013. Nello stesso periodo, New York City – che ha il doppio delle squadre di Boston – non lo ha fatto per nessun torneo.

Chiaramente stiamo facendo qualcosa di sbagliato.

E l’errore comincia dai Brooklyn Nets.

Nel 2013, Billy King ha scambiato parecchie scelte con i Celtics. Due di loro sono diventati Jayson Tatum e Brown, la coppia che mercoledì ha totalizzato 61 punti. Per quanto riguarda l’età, hanno solo circa 25 anni e quest’anno detengono il record dei playoff dei Celtics con 15-2.

READ  Acuna ha affrontato i Braves con due homer nel settimo inning della vittoria

Tuttavia, il problema più grande che devono affrontare negli ultimi anni è il ripiegamento in tempi di crisi. Ed è quasi successo di nuovo mercoledì, quando i Celtics sono riusciti a segnare solo due punti in quasi cinque minuti del quarto quarto e hanno visto il loro insormontabile vantaggio scivolare via.

E probabilmente si sarebbe sciolto del tutto se ci fosse stato Doncic. Forse non accadrà. Non lo sapremo mai, e questa è la vergogna della chiamata.




Carica altro…









https://nypost.com/2024/06/13/sports/referees-foul-call-on-luka-doncic-all-but-gives-celtics-nba-title/?utm_source=url_sitebuttons&utm_medium=site%20buttons&utm_campaign=site 20% bottoni

Copia l’URL di condivisione