Dicembre 8, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La Coppa del Mondo vieta improvvisamente la birra con milioni di Budweiser già in Qatar

La Coppa del Mondo vieta improvvisamente la birra con milioni di Budweiser già in Qatar

DOHA, Qatar – La vendita di tutte le birre contenenti alcol è stata vietata in tutti gli otto stadi della Coppa del Mondo venerdì, appena due giorni prima dell’inizio del torneo di calcio.

La birra analcolica continuerà ad essere venduta in 64 partite nel paese.

Lo ha dichiarato la Fifa in un comunicato.

Champagne, vino, whisky e altre bevande alcoliche dovrebbero ancora essere servite nelle lussuose aree hospitality degli stadi. Al di fuori di quei locali, la birra è solitamente l’unico alcol venduto ai possessori di biglietti regolari.

Ab InBev, la società madre dello sponsor della birra della Coppa del Mondo Budweiser, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

AB InBev paga decine di milioni di dollari a ogni Coppa del Mondo per i diritti esclusivi di vendita della birra e ha già spedito la maggior parte delle sue scorte dalla Gran Bretagna al Qatar nella speranza di vendere la sua birra a milioni di fan. La partnership dell’azienda con la FIFA è iniziata nel torneo del 1986 e sono in trattative per rinnovare l’accordo per la prossima Coppa del Mondo in Nord America.

Annuncio della Coppa del Mondo Budweiser
AP

Mentre una decisione improvvisa come questa potrebbe sembrare estrema in Occidente, il Qatar è un’autocrazia governata da un emiro ereditario, che ha voce in capitolo in tutte le decisioni del governo.

Il Qatar, un paese arabo del Golfo ricco di energia, segue una forma ultra-conservatrice dell’Islam nota come wahhabismo, così come la vicina Arabia Saudita. Tuttavia, la vendita di bevande alcoliche è consentita da anni nei bar degli hotel.

Il governo del Qatar o il Comitato supremo per la consegna e l’eredità non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento.

READ  Il Premio Nobel per l'Economia viene assegnato agli economisti con sede negli Stati Uniti, tra cui Bernanke

In effetti, il torneo ha visto il Qatar cambiare la data della partita di apertura poche settimane prima dell’inizio della Coppa del Mondo.

Quando il Qatar ha lanciato la sua candidatura per ospitare la Coppa del Mondo, il paese ha accettato i requisiti della FIFA per la vendita di alcolici negli stadi, e di nuovo quando ha firmato i contratti dopo aver vinto una votazione nel 2010.

Birra Budweiser ai Mondiali
Birra Budweiser ai Mondiali
AFP tramite Getty Images

Ai Mondiali del 2014 in Brasile, il paese ospitante è stato costretto a modificare una legge che consente la vendita di bevande alcoliche negli stadi.

Ronan Even, direttore esecutivo del gruppo di tifosi Football Supporters Europe, ha descritto la decisione di vietare la vendita di birra negli stadi in Qatar come “estremamente preoccupante”.

“Per molti tifosi, che non bevano alcolici o siano abituati ad asciugare la politica dello stadio a casa, questi sono dettagli. Ma con 48 (ore) da percorrere, è chiaro che siamo entrati in un territorio pericoloso, dove non arriverai indietro”, ha scritto Even su Twitter. Le affermazioni sono “importanti”.

I camion della birra Budweiser ai Mondiali
I camion della birra Budweiser ai Mondiali
AFP tramite Getty Images

L’accordo di AB InBev con la FIFA è stato rinnovato nel 2011 – dopo che il Qatar è stato scelto come ospite – in un pacchetto di due tornei fino al 2022. Tuttavia, negli ultimi mesi il produttore di birra belga ha affrontato l’incertezza sui dettagli esatti di dove può servire e vendere la sua birra in Qatar.

A settembre è stato annunciato un accordo per la vendita di birra con alcol all’interno del perimetro dello stadio prima e dopo le partite. Solo il Bud Zero analcolico sarà venduto nelle arene dello stadio affinché i fan possano bere ai loro posti in tazze di marca.

READ  Aggiornamenti in tempo reale: la Russia invade l'Ucraina

Lo scorso fine settimana, AB InBev è stata colta alla sprovvista da una nuova politica imposta dalle autorità di regolamentazione del paese per spostare i suoi chioschi di birra in luoghi meno visibili all’interno del perimetro.

Anche la svendita della Budweiser era prevista solo per la sera presso la Fan Zone ufficiale della FIFA nel centro di Al Bidda Park, dove fino a 40.000 tifosi potevano riunirsi per guardare le partite su maxischermi. Il prezzo è stato confermato in $ 14 a birra.

Annuncio della Coppa del Mondo Budweiser
Annuncio della Coppa del Mondo Budweiser
AP

La società avrà sede in un hotel di lusso nella zona di West Bay a Doha con una propria discoteca per il torneo.

Al W Hotel di Doha, i lavoratori hanno continuato a montare un bar a tema Budweiser previsto per il sito. Il familiare logo AB è intonacato sui pilastri e sulle pareti dell’hotel, con una scritta: “Il mondo ti appartiene”.