Luglio 14, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La città della Bay Area classificata come l’edilizia abitativa meno economica in America: rapporto

La città della Bay Area classificata come l’edilizia abitativa meno economica in America: rapporto

Storia di US-IT di Hélène Labret-Gross La capitale della Silicon Valley, San Jose, vista in questa foto aerea, sta attraversando una rivoluzione di sviluppo urbano volta a preservarla come il cuore fiorente di una regione tecnologica. Innovazione. La città è in controtendenza rispetto alla tendenza in cui startup promettenti stanno mettendo radici nei sobborghi e nelle città vicine come Mountain View, Sunnyvale e Cupertino, che ospitano rispettivamente Google, Yahoo e Apple. Le aree piene di alloggi ad alta densità vicino ai grattacieli degli uffici del centro sono ora in piena espansione. Ci sono 32.000 unità all’interno o nelle vicinanze del centro città, e sono sorti “centri di incubazione di rischio” per coltivare start-up nei settori del software, della bioscienza, dell’ambiente e dell’accesso al mercato. (La fonte dell’immagine dovrebbe essere HELENE LABRIET-GROSS/AFP tramite Getty Images)

(Crohn) – L’accessibilità economica degli alloggi nella Bay Area è sempre stata un argomento importante quando si discute degli ostacoli alla vita nella zona. Pubblicato di recente nel 2024 Rapporto demografico internazionale sull’accessibilità degli alloggi Un interessante insieme di numeri confermerà probabilmente questa sensazione.

Secondo il rapporto condotto dalla Chapman University, San Jose era il principale mercato immobiliare meno conveniente negli Stati Uniti nel 2023 e il quinto mercato immobiliare meno costoso a livello mondiale. Non solo South Bay è in testa al paese, ma San Francisco è anche la terza meno costosa della nazione dopo Los Angeles al secondo posto.


Le 10 migliori città “inaccessibili” nel mondo:

  1. Hong Kong
  2. Sydney, Australia
  3. Vancouver, Canada
  4. San Jose, California
  5. Los Angeles, California
  6. Honolulu, Hawaii
  7. Melbourne, Australia
  8. San Francisco, California
  9. Adelaide, Australia
  10. San Diego, California
READ  La neutralità della rete è stata ripristinata dopo che la Federal Communications Commission (FCC) ha votato per regolamentare i fornitori di servizi Internet

Solo negli Stati Uniti, il costo degli alloggi a San Jose è cinque volte inferiore a quello di Pittsburgh, in Pennsylvania, che è la città più cara del paese. A parte San Jose, quattro dei cinque mercati meno costosi a livello nazionale si trovano in California, afferma lo studio. L’unica città al di fuori della California tra le prime cinque a livello nazionale è stata Honolulu, Hawaii.

Immagine: demografia

Secondo lo studio, altri mercati “estremamente inaccessibili” in California includono Sacramento e Fresno.

I ricercatori ritengono che gran parte del recente aumento dell’accessibilità economica sia strettamente correlato alla pandemia. Secondo lo studio, i tassi di lavoro a distanza negli Stati Uniti sono quasi quadruplicati dal 2019, sostenendo che “quasi due terzi dell’aumento dei prezzi delle case negli Stati Uniti in uno shock della domanda possono essere attribuiti al passaggio al lavoro a distanza”.

Ciò ha spinto molti residenti delle città a trasferirsi in zone suburbane più tranquille. “Il risultato è stato uno shock della domanda che ha causato un aumento significativo dei prezzi delle case, poiché le famiglie si sono spostate per ottenere più spazio, sia all’interno delle case che nei cortili o nei giardini”, afferma lo studio.

L’aumento del lavoro a distanza ha portato anche a un “calo senza precedenti” nel numero di automobili possedute rispetto ai livelli pre-pandemia, osserva lo studio.