Agosto 14, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Kherson occupato dalla Russia tagliato a causa dei contrattacchi dell'Ucraina - Gran Bretagna

Kherson occupato dalla Russia tagliato a causa dei contrattacchi dell’Ucraina – Gran Bretagna

  • La controffensiva ucraina a Kherson sta guadagnando slancio – Regno Unito
  • L’Ucraina afferma che la Russia sta conducendo una “ridistribuzione su larga scala” nel sud
  • Le forze sostenute dalla Russia prendono il controllo dell’impianto di Vohlhersk
  • Blinken dice che ha intenzione di fare una telefonata con il russo Lavrov

(Reuters) – Funzionari britannici della difesa e dell’intelligence hanno affermato giovedì che un contrattacco ucraino ha effettivamente interrotto la città meridionale di Kherson occupata dai russi e lasciato migliaia di truppe russe di stanza vicino al fiume Dnipro “estremamente indebolite”.

L’Ucraina ha chiarito che intende riprendersi Kherson, caduto in Russia nei primi giorni dell’invasione lanciata dal presidente russo Vladimir Putin il 24 febbraio.

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che le forze ucraine potrebbero aver costruito un ponte a sud del fiume Ingolets e utilizzato una nuova artiglieria a lungo raggio per distruggere almeno tre dei ponti che attraversano il fiume Dnipro.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Il 49° esercito russo di stanza sulla sponda occidentale del fiume Dnipro ora appare altamente vulnerabile”, ha detto in un regolare bollettino di intelligence su Twitter, aggiungendo che Kherson è effettivamente isolato dagli altri territori occupati dalla Russia.

La sua perdita minerebbe gravemente i tentativi della Russia di descrivere l’occupazione come un successo.

Oleksiy Danilov, segretario del Consiglio per la sicurezza e la difesa nazionale dell’Ucraina, aveva precedentemente twittato che la Russia stava concentrando “il numero massimo di forze” nella direzione di Kherson, ma non ha fornito dettagli.

Oleksiy Aristovich, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, ha affermato che la Russia sta conducendo una “ridistribuzione diffusa” di forze da est a sud in quello che equivale a un passaggio strategico dall’offensiva alla difesa.

READ  Invasione russa: la battaglia si sposta a Kiev mentre gli ucraini combattono per il controllo della loro capitale

Zelensky ha detto che l’Ucraina ricostruirà il ponte Antonevsky sul fiume Dnipro e altri valichi nella regione.

“Stiamo facendo tutto il possibile per garantire che le forze di occupazione non abbiano opportunità logistiche nel nostro Paese”, ha detto in un discorso mercoledì sera.

I funzionari russi avevano precedentemente affermato che sarebbero andati invece sui ponti e sui traghetti per traghettare le truppe attraverso il fiume.

Le forze sostenute dalla Russia hanno dichiarato mercoledì di aver catturato la centrale a carbone di Volhersk dell’era sovietica, la seconda più grande dell’Ucraina, in quello che ha segnato il primo grande guadagno di Mosca in più di tre settimane. Leggi di più

Diplomazia

La Russia ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio in quella che Mosca ha definito una “operazione militare speciale” per disarmare e “disarmare” il suo vicino. L’Ucraina ei suoi alleati descrivono l’invasione come una guerra di aggressione ingiustificata.

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha detto che intende avere una conversazione telefonica con il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, il primo tra i diplomatici da prima dell’inizio della guerra.

Blinken ha detto in una conferenza stampa che la chiamata nei prossimi giorni non sarebbe stata “negoziati sull’Ucraina”, ribadendo la posizione di Washington secondo cui qualsiasi dialogo sulla fine della guerra dovrebbe essere tra Kiev e Mosca.

La Russia non ha ricevuto alcuna richiesta ufficiale da Washington in merito a una telefonata tra Blinkin e Lavrov, ha riferito l’agenzia di stampa TASS.

Blinken ha affermato che gli Stati Uniti hanno fatto una “grande offerta” alla Russia per liberare i cittadini statunitensi, la star della WNBA Britney Grenier e l’ex marine statunitense Paul Whelan, senza fornire dettagli su ciò che gli Stati Uniti avrebbero offerto in cambio. Leggi di più

READ  I donatori sono molto al di sotto dell'obiettivo delle Nazioni Unite per gli aiuti siriani

Blinken ha detto che farà pressioni su Lavrov affinché risponda all’offerta.

Una fonte a conoscenza della situazione ha confermato un rapporto della CNN secondo cui Washington era disposta a scambiare il contrabbandiere di armi russo Victor Bout, che sta scontando una pena detentiva di 25 anni negli Stati Uniti, come parte di un accordo.

Oltre a discutere degli americani detenuti dalla Russia, Blinkin ha detto che lui e Lavrov avrebbero sollevato l’accordo preliminare sulle esportazioni di grano raggiunto la scorsa settimana tra Russia, Stati Uniti, Turchia e Ucraina.

La Russia ha tagliato i flussi di gas verso l’Europa mercoledì in una situazione di stallo energetico con l’Unione Europea. Ha bloccato le esportazioni di grano dall’Ucraina dall’invasione, ma venerdì ha accettato di consentire le spedizioni attraverso il Mar Nero allo stretto del Bosforo in Turchia e ai mercati globali. Leggi di più

L’accordo è diventato dubbio quasi immediatamente quando la Russia ha lanciato missili da crociera a Odessa, il porto più grande dell’Ucraina, sabato, appena 12 ore dopo la firma dell’accordo.

Prima dell’invasione e delle successive sanzioni, Russia e Ucraina rappresentavano quasi un terzo delle esportazioni mondiali di grano.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Reporting da parte degli uffici Reuters. Scritto da Grant McCall e Stephen Coates; Montaggio di Cynthia Osterman e Lincoln Fest.

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.