Luglio 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Justin Fields: I Bears non sono pronti per giocare ora, lo saremo quando verrà il momento

Justin Fields: I Bears non sono pronti per giocare ora, lo saremo quando verrà il momento

Getty Images

I Bears hanno installato un nuovo attacco dopo aver nominato Matt Eberfels come capo allenatore e Luke Jetsie come coordinatore offensivo all’inizio di quest’anno, e il trasferimento rimane un work in progress verso la fine della stagione.

Il ritmo e il tempismo sono importanti per la trama e queste cose sono ancora in evoluzione, motivo per cui l’allenamento di martedì ha mostrato che la difesa era in anticipo rispetto all’attacco di Chicago. terzino Giustino Campi Ha detto che “ci buttano fuori molto” e che ci sono errori prevedibili che seguono, ma si sta concentrando sul “non fare lo stesso errore due volte” a questo punto del calendario.

Mentre si avviano verso la prima settimana, l’attenzione si sposterà completamente sulla modalità offensiva perché Fields sa che la squadra non è pronta per lavorare nel gioco a questo punto.

“Ah, no”, ha detto Fields, tramite Patrick Finley da Chicago Sun Times. “IO Non pronto per la stagione iniziare. Sono il tipo a cui piace sapere che sono pronto. Quindi, ora, sono solo onesto. Non siamo pronti per giocare adesso. E quando arriverà quel momento, saremo pronti. Quindi, ora, no, non sono pronto per giocare”.

Le mosse non ufficiali dei Bears hanno attirato critiche per non aver fatto abbastanza per circondare Fields del talento necessario per prosperare in questa stagione, ma l’ultima parola su questo arriverà una volta che la squadra scenderà effettivamente in campo. Se bootcamp li mettesse in una posizione più comoda nel sistema, le possibilità di superare le basse aspettative sembrerebbero molto migliori.

READ  Fonti - I Clippers firmano James Harden con un contratto campione d'incassi per i 76ers