Dicembre 4, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Favoloso!  Il figlio di John Lennon, Julian (a sinistra), è andato su Twitter sabato dopo aver incontrato il compagno di beatle Sir Paul McCartney (a destra) del suo defunto padre nella lounge dell'aeroporto.

Julian, figlio di John Lennon, incontra il collega dei Beatles Sir Paul McCartney all’aeroporto

Il figlio di John Lennon, Julian, è andato su Twitter sabato dopo aver incontrato il compagno di beatle Sir Paul McCartney del suo defunto padre in una lounge dell’aeroporto.

Il 59enne ha sorriso mentre si faceva un selfie in bianco e nero con l’80enne, che ha rivelato di aver ascoltato la traccia di John sul suo sito Spotify.

Julian ha scritto nel suo commento: “È incredibile imbattersi nella lounge dell’aeroporto! Nessuno tranne lo zio Paul… Quindi, molto bello, quali sono le possibilità…grato…. ❤️.

Favoloso! Il figlio di John Lennon, Julian (a sinistra), è andato su Twitter sabato dopo aver incontrato il collega Beatle del suo defunto padre Sir Paul McCartney (a destra) nella lounge dell’aeroporto.

All’inizio di quest’anno, Julian ha raccontato quanto sia stato difficile assistere all’esibizione postuma di suo padre a Glastonbury con il suo ex compagno di band Sir Paul.

John è stato riportato in vita dalla magia del video e dell’intelligenza artificiale per eseguire un duetto della canzone del 1969 “I Have a Feeling” insieme a Sir Paul, che ha tenuto uno straordinario spettacolo di tre ore al Summer Festival a giugno.

Questo eccitante trucco è nato da un’idea del documentario dei Beatles Get Back, del regista Peter Jackson, che ha utilizzato la tecnologia di apprendimento automatico per isolare la voce di Lennon da registrazioni vecchie di decenni e arrangiarle per creare una replica di uno spettacolo dal vivo.

L’ho visto su YouTube – e in un certo senso ho detto: “Errrr… non so se ero a mio agio con quello. Mi ha scioccato”, ha detto suo figlio. mojo rivista.

Spaventoso: Julian ha scritto nel suo commento:

Spaventoso: Julian ha scritto nel suo commento: “È incredibile chi incontri nella lounge dell’aeroporto! Nessuno tranne lo zio Paul… Quindi, molto bello, quali sono le possibilità…grato…. ❤️”

Julian, la cui madre era la prima moglie di Lennon, Cynthia, aveva 17 anni quando suo padre fu ucciso a colpi di arma da fuoco nel dicembre 1980.

Ha aggiunto che all’inizio è stato difficile vedere il suo defunto padre “prendere vita” per esibirsi con il suo vecchio compagno Beatle – un’acrobazia Maca eseguita per la prima volta durante il concerto di apertura del suo tour mondiale negli Stati Uniti ad aprile.

Julian non riusciva a guardare la performance iniziale, incerto su come avesse filmato un video di suo padre morto proiettato su un enorme schermo mentre ascoltava una rappresentazione stranamente accurata della sua voce morbida e melodica.

Ma a due mesi dal concerto americano, quando il Festival di Glastow inizia alla fine di giugno, Julian decide di stringere i denti e guardare Sir Paul esibirsi nella campagna inglese.

Spotted Dad: John e Julian sono stati fotografati insieme nel 1968 a Liverpool

Spotted Dad: John e Julian sono stati fotografati insieme nel 1968 a Liverpool

“Mi è piaciuto molto”, ha detto, dopo aver scoperto di aver finalmente accettato l’idea di vedere suo padre giocare su un grande schermo.

Sir Paul è diventato il più antico titolo del Worthy Farm Festival di sempre quando ha suonato una settimana dopo il suo 80esimo compleanno.

READ  Priyanka Chopra, la figlia Malti Marie si prepara al Natale. Vedi le immagini | Bollywood

Il suo gigantesco ensemble includeva esibizioni con il frontman dei Foo Fighters Dave Grohl e Bruce Springsteen, oltre a un duo di Lennon che ha entusiasmato il pubblico.

Nel frattempo, Jackson, che ha diretto Il Signore degli Anelli, ha discusso di come è stato in grado di sfruttare la tecnologia moderna per facilitare la performance postuma di Lennon, sebbene fosse riluttante a rivelare molte informazioni.

Apertura: All'inizio di quest'anno, Julian ha raccontato quanto sia stato difficile assistere alla performance postuma di suo padre a Glastonbury con l'ex compagno di squadra Sir Paul.

Apertura: All’inizio di quest’anno, Julian ha raccontato quanto sia stato difficile assistere alla performance postuma di suo padre a Glastonbury con l’ex compagno di squadra Sir Paul.

“Abbiamo sviluppato un sistema di apprendimento automatico che ci ha insegnato come suona una chitarra, come suona un basso e come suona un basso”, ha detto il neozelandese.

“In effetti, il computer ci ha insegnato che aspetto ha John e che aspetto ha Paul”.

Si ritiene che Jackson abbia utilizzato le stesse tecniche e l’intelligenza artificiale progettate specificamente per produrre il documentario Get Back sui Beatles, separando il rumore di fondo, gli strumenti e il parlato dalle registrazioni mono originali per consentire agli editori di utilizzare filmati inutilizzabili.

Dopo il duo di riscaldamento a Glastonbury, che è stato ampiamente elogiato dai fan, Sir Paul ha ammesso: “Questo è molto speciale per me. So che è virtuale. Eccomi di nuovo a cantare con John, siamo di nuovo insieme.

Tragico: Julian aveva 17 anni quando suo padre fu ucciso a colpi di arma da fuoco nel dicembre 1980

Tragico: Julian aveva 17 anni quando suo padre fu ucciso a colpi di arma da fuoco nel dicembre 1980