Dicembre 9, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il Qatar offre ai tifosi viaggi gratuiti per la Coppa del Mondo.  Ma c'era un problema.

Il Qatar offre ai tifosi viaggi gratuiti per la Coppa del Mondo. Ma c’era un problema.

È uno spettacolo abbastanza buono da far fermare e ascoltare qualsiasi tifoso di calcio. Gite gratuite ai Mondiali. Biglietti gratuiti per le partite. Alloggi gratuiti durante il torneo e anche un po’ di soldi spesi.

Ma lo spettacolo arriva con una presa.

I fan accuratamente selezionati che accettano questo viaggio di una vita – finanziato dal Qatar, il paese che ospita la Coppa del Mondo di quest’anno – dovranno rispettare i contratti che richiedono loro di cantare ciò che gli viene chiesto di cantare, per guardare cosa hanno da dire. La cosa più controversa è la segnalazione sui post sui social media di altri fan critici nei confronti del Qatar.

Ma nonostante queste regole, ha registrato centinaia di sostenitori.

Gli inviti sono stati inviati alla fine di settembre, rivolti ad alcuni dei leader dei fan più strettamente associati e famosi che supportano le 32 squadre che si dirigono verso la Coppa del Mondo. Tifoso olandese Ha detto all’annunciatore NOS Ha accettato di selezionare altri sostenitori dai Paesi Bassi. Un membro del consiglio di American Outlaws, il più grande gruppo di supporto degli Stati Uniti, ha accettato di partecipare, quindi ha aiutato a iscrivere altri membri e altri.

I fan di tutte le federazioni FIFA hanno accettato l’offerta; Dozzine si sono già recate in Qatar almeno una volta per visite di lusso prima della Coppa del Mondo. Questi sono stati pagati anche dagli organizzatori del torneo.

Tuttavia, altri fan hanno rifiutato. Un fan francese ha detto a Le Parisien che i termini allegati all’offerta sembravano un passo troppo avanti. “Nonostante l’aspetto appetitoso del piatto, ho preferito mantenere i miei valori”, ha affermato Joseph Delage, membro dell’importante gruppo di avvocati francesi.

L’offerta del Qatar, che proveniva da un programma di coinvolgimento dei fan iniziato nel 2020, è la prima volta che un paese ospitante ha pagato gruppi di fan di tutte le nazioni in competizione per partecipare alla Coppa del Mondo. e lei Non è la prima volta Il Qatar ha lavorato per riempire gli stadi di amichevoli; Nel 2019, i lavoratori migranti e gli scolari sono stati reclutati per riempire i posti vacanti ai Campionati mondiali di atletica leggera a Doha.

In cambio dei vantaggi della Coppa del Mondo, ai fan di quest’anno – fino a 50 da ogni paese – verrà chiesto di eseguire un gala prima che il Qatar apra il torneo contro l’Ecuador il 20 novembre. La parte a tema fan richiede ai destinatari della generosità del Qatar di eseguire un inno o una canzone specifica per il loro paese, non scelti dagli organizzatori del torneo ma piuttosto da loro.

READ  Il Board of Referees dell'NBA dovrebbe votare per rendere permanente il gioco nel torneo

I rappresentanti del Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo, il Comitato Supremo per la Consegna e l’Eredità del Qatar, hanno cercato questa settimana di minimizzare i requisiti espliciti e impliciti dello spettacolo. “Non c’è alcun obbligo di promuovere o fare nulla”, ha detto in un’intervista Ahsan Mansour, Direttore della Fan Participation per la Coppa del Mondo 2022.

Ma uno sguardo più da vicino ai termini della relazione ha rivelato che i sostenitori selezionati sono incoraggiati a fare proprio questo, e anche ad amplificare i messaggi degli organizzatori a sostegno della Coppa del Mondo “facendo “mi piace” e ricondividendo post di terze parti”. Allo stesso tempo, secondo documenti e contratti esaminati dal New York Times e avallati da molti fan, i partecipanti sono stati avvertiti che, sebbene non fosse loro richiesto di essere un “portavoce” del Qatar, “è chiaro che non sarà adatto a te per sminuire il paese o il campionato.

Anche i leader dei fan si sono iscritti per essere consapevoli di tale negatività nei commenti ai loro post; C’è una clausola nel Codice di condotta che chiede loro di “segnalare qualsiasi commento offensivo, degradante o offensivo” alle autorità di regolamentazione. Il codice dice che, se possibile, dovrebbero fornire screenshot di eventuali post offensivi.

Coloro che infrangono i regolamenti sono avvertiti che possono essere licenziati dal programma.

Ronan Evin, CEO di Football Supporters Europe, un’organizzazione ombrello di gruppi di tifosi riconosciuta dalla European Football Administration, ha dichiarato: “Nel migliore dei casi sono volontari per la Coppa del Mondo e nel peggiore dei casi sono il portavoce del Comitato Supremo dell’organismo, la UEFA. All’interno dodici A un anno da quando il Qatar ha vinto la Coppa del Mondo, ha fatto grandi sforzi per plasmare e difendere la propria immagine nazionale Reclami di corruzioneE il preoccupazioni ambientali E il questioni relative ai diritti umani.

Il programma per l’iscrizione dei fan come veri ambasciatori sembra essere iniziato nel 2020, quando l’SC ha contattato le federazioni nazionali di tutto il mondo e ha chiesto di essere contattato dai principali gruppi di fan per comprendere meglio le esigenze dei visitatori. Il Qatar, che praticamente non ha tradizione di ospitare grandi eventi sportivi e poca cultura locale per i fan, ha lottato con un compito complesso: come creare un’esperienza di campionato che sembri autentica. visitare i sostenitorima anche uno standard che si adatta alle norme culturali dello stato islamico conservatore del Qatar.

READ  I New Orleans Saints inciampano con la sconfitta casalinga contro i Baltimore Ravens | NFL

La maggior parte delle federazioni ha rispettato questa comprensione. Un portavoce del football americano ha affermato di aver ricevuto una richiesta dai funzionari della Coppa del Mondo che cercavano di raggiungere i fan e l’ha usata per aprire un dialogo con i suoi gruppi di fan, ma che l’associazione non ha svolto alcun ruolo nella selezione dei singoli tifosi per il mondo. Voli di Coppa. Altre federazioni hanno fornito contatti a importanti gruppi di tifosi o, nel caso dell’Inghilterra, inserendo un modulo di registrazione a nome del Comitato della Coppa del Mondo del Qatar sul sito web ufficiale del fan club.

La FA ha detto di aver scoperto il programma che offre ai fan viaggi pagati per il torneo dai resoconti dei media.

La FA ha dichiarato: “Ci è stato detto che questa è un’opportunità per interagire con i fan di tutte le nazioni in competizione per garantire che la voce dei tifosi sia chiaramente ascoltata nella pianificazione della Coppa del Mondo e che molte associazioni calcistiche internazionali vengano contattate”. un permesso. La Federcalcio ha affermato che da quando ha pubblicato un collegamento che collega i fan agli organizzatori del Qatar, “non partecipiamo più al programma e non vediamo il ‘Codice di condotta’ o nessuno dei termini e delle condizioni di partecipazione”.

Ma negli ultimi due anni, il programma si è tranquillamente ampliato. I leader dei tifosi sono stati portati in Qatar per incontri con gli organizzatori della Coppa del Mondo desiderosi di sentire cosa si aspettano i tifosi nei loro paesi d’origine dal torneo, quindi rimandati a casa armati di informazioni su cosa aspettarsi in Qatar. Sono stati trattati con un’ospitalità di prim’ordine, secondo i membri che hanno partecipato ai viaggi, molti dei quali Pubblica contenuti sui social media E il Ho posato per le foto Promozione del programma.

Le trasferte pre-Mondiali, ciascuna della durata di circa una settimana, sono state incentrate su tre grandi tappe: la Coppa Araba, una sorta di prova di Coppa del Mondo; Il sorteggio ufficiale del torneo è ad aprile. L’ultima è stata l’apertura del Lusail Stadium, il più grande stadio del Qatar e sede della finale della Coppa del Mondo a dicembre. Durante le loro visite, i fan leader hanno potuto vivere esperienze come il kayak nelle calde acque del Mar Arabico e il dune bashing, un passatempo popolare nella baia dove i SUV lavorano su e giù per le dune di sabbia.

READ  Il problema di Obi Tobin di Julius Randle è sospeso nell'ufficio dei Knicks

Durante uno dei viaggi, i leader dei fan sono stati invitati nella lussuosa casa di un attore fan del Qatar. All’interno, è stato offerto loro un tour dell’impressionante flotta di auto ad alte prestazioni del Qatar e della sua collezione di magliette autografe, comprese quelle di Diego Maradona, Pelé e Lionel Messi.

Anche alcuni fan lo hanno fatto Incontra David Beckham, Uno dei tanti uomini degli stadi che il Qatar ha firmato per promuovere la Coppa del Mondo di quest’anno. (Una società di pubbliche relazioni, Portland Communications, era inizialmente coinvolta nell’identificazione e nella gestione dei gruppi di fan in Europa.) Diversi fan leader – e alcuni giornalisti che hanno accettato viaggi simili – in seguito si sono riversati sulle loro esperienze in Qatar Social media.

“Se sei un influencer che riceve sussidi o viene pagato dal marchio, devi rivelarlo”, ha affermato Evin, un rappresentante del gruppo European Supporters. “Quello che abbiamo visto sulla Coppa Araba lo scorso anno sono stati i leader dei tifosi europei che non hanno rivelato questi rapporti con il Comitato Supremo”.

Gli organizzatori della Coppa del Mondo hanno difeso la presentazione ai tifosi come nient’altro che un apprezzamento per il tempo impiegato per aiutare il Qatar a capire e prepararsi per un afflusso di stranieri senza precedenti nella sua storia.

“Non hanno alcuna associazione ufficiale o contrattuale con la Coppa del Mondo e non ne sono ambasciatori”, ha affermato Mansour, capo del programma dei fan. Tutto quello che devono fare, ha detto, è prendere il loro posto alla cerimonia di apertura.