Maggio 20, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il presidente degli Emirati Arabi Uniti Sheikh Khalifa bin Zayed è morto all'età di 73 anni

Il presidente degli Emirati Arabi Uniti Sheikh Khalifa bin Zayed è morto all’età di 73 anni

Il Ministero degli Affari Presidenziali ha annunciato la morte del Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Sua Altezza lo Sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan, venerdì 13 maggio 2022. In questa foto del 2013, la Regina Elisabetta II e il Principe Filippo, Duca di Edimburgo, lo salutano sul podio reale il 30 aprile 2013 a Windsor in Inghilterra.

Dan Kitwood | Getty Images

Dubai, Emirati Arabi Uniti – Le agenzie di stampa ufficiali hanno annunciato venerdì la morte del Presidente degli Emirati Arabi Uniti, lo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan, all’età di 73 anni.

Lo sceicco Khalifa è stato il secondo presidente del Paese del Golfo, in carica dal 2004. È accreditato di aver contribuito a portare gli Emirati, un piccolo chiefdom del deserto di sette emirati, alla ribalta globale e di guidare il paese in tempi turbolenti durante la crisi finanziaria del 2008.

Una dichiarazione rilasciata dall’Agenzia di stampa degli Emirati (WAM) ha affermato che il Ministero degli Affari Presidenziali porge le sue condoglianze al popolo degli Emirati, alla nazione araba e islamica e al mondo per la morte di Sua Altezza lo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan, Presidente dello Stato.

“Il Ministero degli Affari Presidenziali ha anche annunciato che gli Emirati Arabi Uniti terranno il lutto ufficiale per un periodo di quaranta giorni con la bandiera a mezz’asta alzata da oggi e la sospensione dei lavori in tutti i ministeri, dipartimenti e federali, locali e privati agenzie per un periodo di tre giorni”, ha scritto Wam in un tweet.

Questa è una notizia urgente. . Si prega di controllare di nuovo per gli aggiornamenti

READ  Justin Trudeau ha suscitato indignazione dopo aver accusato i conservatori di sostenere la svastica