Febbraio 1, 2023

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il nucleo interno della Terra si fermò, poi invertì la sua rotazione. questo è buono.

Cosa sta succedendo? Un’idea è che due poteri giganti stiano combattendo per il controllo del nucleo del mondo. Il campo magnetico terrestre, generato dalle vorticose correnti di ferro nel nucleo esterno liquido, attrae il nucleo interno, facendolo ruotare. A questa spinta si oppone il mantello, lo strato mucoso sopra il nucleo esterno e sotto la crosta terrestre, l’enorme campo gravitazionale che trattiene il nucleo interno e ne rallenta la rotazione.

Studiando le sottostanti onde sismiche di subduzione registrate dagli anni ’60 ad oggi, il dottor Song Wei Yang, un altro sismologo dell’Università di Pechino e coautore dello studio, ipotizza che questo massiccio tiro alla fune provochi la rotazione all’indietro del nucleo interno. E avanti e indietro in un ciclo di circa 70 anni.

All’inizio degli anni ’70, per una persona in piedi sulla superficie terrestre, il nucleo interno non ruotava. Da allora, il nucleo interno ha gradualmente ruotato più velocemente verso est, superando infine la velocità di rotazione della superficie terrestre. Successivamente, la rotazione del nucleo interno è rallentata fino a quando sembrava essersi fermata a un certo punto tra il 2009 e il 2011.

Il nucleo interno sta ora ruotando gradualmente verso ovest rispetto alla superficie terrestre. Probabilmente accelererà e poi rallenterà di nuovo, raggiungendo un altro apparente arresto negli anni ’40 e completando la sua ultima rotazione est-ovest.

Questo ritmo di 70 anni, se esiste, potrebbe avere un impatto misurabile su parti della Terra. viscere più profonde. Ma potrebbero solo essere in grado di provocare perturbazioni relativamente minori vicino alla superficie, forse provocando lievi spostamenti nel campo magnetico del pianeta, o anche modificando leggermente la lunghezza del giorno, che è noto aumentare e diminuire di una frazione di millisecondo. ogni sei anni.

READ  La navicella spaziale Lucy da record della NASA ha un nuovo obiettivo asteroide

Questo è solo uno dei numerosi modelli concorrenti che spiegano i viaggi delle onde irregolari fino al nucleo. È anche possibile che sia presente lo strato più profondo della Terra oscillare. Al contrario, il nucleo di ferro della Terra può avere una superficie spostata, che provoca la deformazione delle onde sismiche che penetrano attraverso di esso. “Non importa quale modello ti piaccia, ci sono alcuni dati con cui non sei d’accordo”, ha detto il dottor Vidal.

A causa dell’inaccessibilità di questo Regno Immemorabile, potrebbe sfuggire all’interpretazione per sempre. “È certamente possibile che non lo scopriremo mai”, ha detto il dottor Vidal. Ma ha aggiunto: “Sono ottimista. I pezzi andranno a posto un giorno”.