Luglio 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il Blocco note di Microsoft ottiene funzionalità di controllo ortografico e correzione automatica 40 anni dopo il suo lancio

Il Blocco note di Microsoft ottiene funzionalità di controllo ortografico e correzione automatica 40 anni dopo il suo lancio

Microsoft ha finalmente lanciato la funzionalità di controllo ortografico e correzione automatica di Blocco note in Windows 11, più di 40 anni dopo la prima introduzione del semplice editor di testo su Windows nel 1983. Il gigante del software ha iniziato a testare entrambe le funzionalità a marzo, ora ha iniziato silenziosamente ad abilitare li per tutti gli utenti Windows 11 negli ultimi giorni.

La funzione di controllo ortografico di Blocco note è quasi identica al modo in cui Word o Edge evidenziano le parole errate, con una linea rossa sotto per mostrare chiaramente gli errori. Dico quasi identico perché quando fai clic con il pulsante destro del mouse su una parola errata nel Blocco note, il sottomenu ortografico non si espande automaticamente come fa Microsoft in Word, quindi devi fare nuovamente clic per visualizzare un elenco di ortografie corrette.

È strano che Microsoft non abbia abbracciato completamente il modo in cui funziona il controllo ortografico in Word, soprattutto da quando la società ha dimostrato la possibilità di fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare immediatamente una correzione nel Blocco note durante la fase di beta testing. Microsoft Word aveva per la prima volta una funzionalità di controllo ortografico nel 1985, quando originariamente era noto come Multi-Tool Word per i sistemi Xenix e MS-DOS. Microsoft originariamente creò Blocco note, inizialmente noto come Blocco note multi-strumento nel 1983, come versione semplificata di Word.

Puoi facilmente disabilitare le nuove funzionalità di controllo ortografico e correzione automatica nel Blocco note.
Schermata di Tom Warren/The Verge

Puoi abilitare o disabilitare il controllo ortografico in base al tipo di file nel Blocco note per Windows 11, quindi se non vuoi vedere le correzioni in file come .md, .srt, .lrc o .lic, puoi attivarle nelle Impostazioni menù. Microsoft ha anche aggiunto la correzione automatica al Blocco note, il che significa che gli errori di battitura vengono corretti automaticamente quando il controllo ortografico è abilitato. La correzione automatica può anche essere disabilitata nelle impostazioni del Blocco note.

READ  "Prima è uno scherzo, seconda partita": come si è diffuso l'allegro campione del trombone | Giocattoli