Febbraio 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il Black Friday non è più quello di una volta

Il Black Friday non è più quello di una volta

Il Black Friday era una volta una celebrazione iconica del consumismo americano. Recentemente ha perso parte del suo tuono.

È vero che gli acquirenti cercano sconti profondi Possono ancora mettersi in fila presto da Macy’s o Best Buy il giorno dopo il Ringraziamento, sperando di concludere un affare. Ma per molti l’accordo è già concluso.

Controlla la tua casella di posta: le e-mail che offrono i “migliori prezzi dell’anno” arrivano per giorni o settimane mentre i rivenditori cercano di superarsi a vicenda per il tuo portafoglio.

“Quando pensi al Black Friday, il panorama competitivo si è già spostato sulle offerte del Black Friday prima del Black Friday”, ha detto agli investitori Jeffrey Gennette, CEO di Macy, in una recente chiamata mentre spiegava perché la società sta lanciando le sue promozioni. “Siamo nel mezzo della battaglia con i nostri concorrenti.”

Ciò non significa che il Black Friday abbia perso tutto il suo significato. I giorni in cui dozzine di clienti si accampavano presso i grandi rivenditori o si calpestavano a vicenda nella fretta di acquistare televisori economici potrebbero essere finiti, ma il Black Friday è ancora una scorciatoia per la frenesia dello shopping che attanaglia gli americani in questo periodo ogni anno.

“È ancora un evento culturale, ma non è più quello di qualche anno fa”, ha affermato Craig Johnson, fondatore della società di consulenza al dettaglio Customer Growth Partners. “Non è più come una volta.”

La facilità dello shopping online ha anche ridotto le folle del Black Friday, ma alcuni consumatori preferiscono ancora l’esperienza di persona.

In un negozio Best Buy a Durham, nella Carolina del Nord, alcune dozzine di clienti si sono messi in fila fuori dal negozio prima dell’alba di venerdì. Nitish Michael ha detto che lui e sua moglie Smriti non volevano impegnarsi in acquisti costosi. Invece, hanno acquistato alcuni videogiochi Nintendo Swift con uno sconto per il loro figlio quattordicenne, Arit.

Nandan Namfuri, 31 anni, e Idalis Guzman, 27 anni, volevano acquistare un televisore QLED con uno sconto di almeno il 40%. Il signor Namfuri ha detto di aver trovato offerte del genere online, ma per un acquisto così costoso ha voluto verificare lui stesso la precisione dei pixel.

READ  I futures su azioni rinunciano ai guadagni precedenti, diventano negativi nonostante i buoni risultati di Netflix

Sydney Hladilek, 21 anni, è impegnata negli affari del Black Friday con sua madre da più di un decennio. Quest’anno stavano cercando una TV a schermo piatto.

“Personalmente non mi piace lo shopping online”, ha detto Hladilek. “Preferirei venire di persona. Inoltre è un’esperienza che crea legame.”

Ecco cosa devi sapere sullo shopping del Black Friday.

Il termine “Black Friday” è stato coniato negli anni ’60 dagli agenti di polizia di Filadelfia. Il giorno dopo il Ringraziamento e prima dell’annuale partita di football tra Esercito e Marina di sabato, i turisti hanno preso d’assalto i negozi della città e la folla ha travolto le forze dell’ordine.

I commercianti al dettaglio hanno abbracciato questo interesse, ma il significato originale è stato perso da molte persone, che intendevano essere in “nero” come indicatore di profitti per i rivenditori (rispetto al rosso, che indicava perdite).

Nel corso dei decenni, grazie alle promozioni al dettaglio, lo sport è diventato un punto fermo nel calendario nazionale, caratterizzato infine da lunghe file, folle indisciplinate e infortuni occasionali. Poiché i negozi cercavano di competere per gli acquirenti, hanno prolungato i loro orari: prima fino all’alba del venerdì, poi fino a mezzanotte, poi fino alla notte del Ringraziamento.

La tendenza, che ha subito la reazione negativa dei lavoratori del commercio al dettaglio, ha iniziato a scemare alcuni anni fa. Molti rivenditori ora stanno attenti a rimanere chiusi durante il Ringraziamento.

Negli ultimi 20 anni circa, i saldi del Black Friday si sono diffusi anche a livello internazionale, ha affermato Dale Rogers, professore di economia presso l’Arizona State University. “Tutto è iniziato come una piccola cosa americana”, ha detto. “Ora è davvero globale.”

I rivenditori avevano introdotto le vendite lentamente prima, e ora si possono trovare affari già a ottobre, ha detto il signor Johnson, il consulente per la vendita al dettaglio.

“Se sei un rivenditore, non vuoi attirare la domanda tagliando i prezzi così in basso da non poter fare soldi”, ha detto. “Il modo in cui la maggior parte delle persone cattura la domanda è puntando alla domanda iniziale”.

READ  Le aziende cinesi si sono affrettate a colmare il vuoto lasciato in Russia dai marchi emersi dalla guerra in Ucraina

Secondo Adobe Analytics, i consumatori hanno speso il 5% in più online nei primi 20 giorni di novembre rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Molti rivenditori affermano che spendere all’estremità opposta del calendario dello shopping natalizio, nei giorni più vicini al Natale, è più importante poiché le persone si affrettano a ricevere regali dell’ultimo minuto.

Barnes & Noble, ad esempio, vende più di 20 milioni di libri solo nel mese di dicembre, e i sette giorni prima di Natale rappresentano 20 volte le vendite medie settimanali. Nel 2022, la vigilia di Natale e il sabato prima di Natale Erano i giorni più impegnativi per i negozi in dollariSecondo la società di ricerche di mercato Placer.ai.

Johnson ha affermato che la sua azienda prevede che il Black Friday sarà il terzo giorno più trafficato per i rivenditori quest’anno, dopo il 23 e il 16 dicembre, gli ultimi due sabati prima di Natale.

Le aziende hanno trascorso gran parte dello scorso anno celebrando il consumatore sorprendentemente resiliente che ha continuato a spendere nonostante l’inflazione e l’aumento dei tassi di interesse.

Ma ci sono segnali che la situazione sta iniziando a cambiare. Lo scorso trimestre, diversi dirigenti hanno riferito agli analisti che gli acquirenti stavano iniziando a ritirarsi.

La Federal Reserve ha rapidamente aumentato i tassi di interesse a partire da marzo 2022 nel tentativo di rallentare l’economia e frenare l’inflazione. Sebbene il tasso di aumento dei prezzi sia diminuito in modo significativo, l’aumento complessivo dei prezzi sta cominciando a colpire i consumatori, limitando la quantità di reddito discrezionale a loro disposizione.

“I consumatori avvertono il peso di molteplici pressioni economiche, e il commercio al dettaglio discrezionale ha sopportato il peso di quel peso ormai da diversi trimestri”, ha detto agli analisti Christina Hennington, chief growth officer di Target, in una recente call sugli utili.

Gli analisti si aspettano che ciò non significhi necessariamente che i consumatori non parteciperanno, ma che saranno più propensi ad approfittare delle promozioni e meno propensi a fare acquisti importanti come mobili o alcuni dispositivi elettronici.

READ  Wall Street ha chiuso in modo misto dopo una settimana difficile

Martedì, il CEO di Best Buy, Cori Barry, ha detto agli analisti in una riunione sugli utili che la società si sta “preparando per un cliente molto concentrato sugli affari” e si aspetta che le vendite si concentrino su giorni come il Black Friday, il Cyber ​​​​Monday e i giorni immediatamente precedenti. Natale.

La National Retail Federation, un gruppo commerciale del settore, prevede che le vendite durante le festività aumenteranno del 3-4% rispetto allo scorso anno, in linea con i livelli pre-pandemia ma non allo stesso livello degli ultimi due anni. Le vendite per le vacanze sono aumentate del 5,3% nel 2022 e del 12,7% nel 2021.

Alcuni negozi hanno offerto esposizioni creative per attirare i clienti dentro o fuori dalla porta.

Nella sede di Durham di Swish, un rivenditore di scarpe con sede nella Carolina del Nord, i clienti che erano in fila entro le 7 di venerdì sono stati inseriti in un’estrazione per determinati affari.

Gary Johnson, 44 anni, era tra i 14 clienti i cui nomi sono stati ritirati. Ha deciso di acquistare un paio di Yeezy Slides, vendute per $ 70. Il prezzo originale era pubblicizzato in negozio pari a 200 dollari, anche se online era disponibile per circa 90 dollari. Johnson era a conoscenza degli sconti online, ma ha detto che gli è piaciuta “l’esperienza” di aspettare fuori.

“Il semplice fatto di stare in fila è uno dei suoi ricordi d’infanzia”, ​​ha detto, ricordando i tempi in cui avrebbe aspettato per ottenere videogiochi scontati.

In un negozio J.C. Penney in fondo alla strada, i clienti prendevano “buoni misteriosi” del valore compreso tra $ 25 e $ 500 alla cassa, a partire dalle 5 del mattino. E presso l’azienda di abbigliamento Palmetto Moon con sede a Charleston, gli acquirenti entusiasti si sono accampati per essere tra le prime 50 persone a entrare e ricevere una carta regalo da $ 25 da spendere in marchi come Yeti e Vineyard Vines.