Luglio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I soldati filippini hanno combattuto la guardia costiera cinese e avevano le spade: generale

I soldati filippini hanno combattuto la guardia costiera cinese e avevano le spade: generale

Una foto del marzo 2024 mostra una nave della guardia costiera cinese che naviga vicino alla nave charter militare filippina Unayzah.
Getty/Jam Sta Rosa

  • Un generale ha detto che i soldati filippini si sono difesi da un attacco della guardia costiera cinese.
  • Secondo quanto riferito, un soldato ha perso un pollice mentre altri sono rimasti feriti e le barche sono state danneggiate.
  • Pechino ha negato ogni responsabilità, ma funzionari statunitensi e filippini hanno criticato la Cina.

Le Filippine hanno affermato che i soldati filippini sono stati costretti a difendersi a mani nude dalle guardie costiere cinesi armate di spade e coltelli.

Il generale Romeo Brawner, il massimo comandante militare delle Filippine, ha criticato la Cina per quello che ha definito un comportamento “sconsiderato e aggressivo” mentre la marina e la guardia costiera filippine lunedì consegnavano rifornimenti ai soldati filippini nel conteso Mar Cinese Meridionale.

Il personale della guardia costiera cinese si è scontrato con le loro navi appartenenti alle Filippine, le ha abbordate e attaccate BBC Di conseguenza, alcuni sono rimasti feriti e un soldato ha perso il pollice, ha detto Brawner.

In dichiarazione “La Guardia Costiera cinese non ha alcun diritto o autorità legale per interferire con le nostre operazioni legittime o danneggiare i nostri beni all’interno della nostra zona economica esclusiva”, ha affermato Brawner, pubblicando online.

Ha affermato che l’incidente “costituisce una flagrante violazione del diritto marittimo internazionale e della sovranità e dei diritti sovrani delle Filippine”.

Ha partecipato l’esercito filippino le immagini Dall’incidente sono visibili barche danneggiate e personale cinese con lame.

READ  Proteste universitarie: manifestanti filo-palestinesi rivendicano il campo del MIT

Brawner ha affermato che le azioni della Guardia costiera cinese pongono rischi “gravi” alla stabilità regionale, ma ha aggiunto che le Filippine lavoreranno con i suoi partner internazionali per cercare di mantenere la pace nella regione.

Altri paesi hanno condannato le azioni della Cina

La situazione di stallo è vista come l’ultima escalation nelle acque contese.

Ad aprile, è emerso un video di una nave cinese che speronava una nave filippina sparando contro di essa con cannoni ad acqua, come riportato all’epoca da Chris Panella di Business Insider.

Lunedì l’ambasciatrice americana nelle Filippine, Mary Kay Carlson Pubblicare On X condanna le “manovre aggressive e pericolose” della Cina.

Nel frattempo, il brigantino della guardia costiera filippina. Egli ha detto Crede che la Cina stia cercando di “alimentare i problemi”.

“Sperano chiaramente che anche gli Stati Uniti debbano giustificare la loro falsa narrativa secondo cui Washington vuole davvero entrare in guerra contro Pechino”, ha scritto Jay Tarella.

Tuttavia, Pechino ha negato di aver intrapreso “un’azione diretta” contro i soldati filippini e ha affermato che le Filippine erano responsabili dell’incidente.

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Lin Jian ha affermato che la Cina ha agito in conformità con la legge.

“Le manovre sulla scena sono state professionali, disciplinate, giustificate e legali”, ha detto Lane in una nota. dichiarazione.