Giugno 28, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I link di muschio trattano i progressi verso la prova dei robot di condivisione di Twitter

I link di muschio trattano i progressi verso la prova dei robot di condivisione di Twitter

  • Cerca di dimostrare che i bot spam rappresentano meno del 5% degli utenti
  • Twitter dice che si attiene all’accordo al prezzo concordato
  • Le azioni di Twitter vengono scambiate a $ 36,31 rispetto a un’offerta di $ 54,20

(Reuters) – Elon Musk ha dichiarato martedì che la sua offerta da 44 miliardi di dollari non sarebbe andata avanti fino a Twitter (TWTR.N) Mostra prove che i bot spam rappresentano meno del 5% dei suoi utenti totali, ore dopo aver suggerito un prezzo inferiore per l’azienda.

“Basando la mia offerta sull’accuratezza dei documenti SEC di Twitter. Ieri, il CEO di Twitter ha rifiutato pubblicamente di fornire prove di <5% (account spam). Non posso andare avanti con questo accordo finché non lo farà", ha detto Musk in un tweet .

Ore dopo, Twitter ha dichiarato di essere impegnato a completare l’accordo al prezzo e ai termini concordati “non appena possibile”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il suo titolo ha ridotto le perdite nel trading pre-mercato, ma è sceso di circa il 3% a $ 36,31, inferiore al suo prezzo il giorno prima che Musk rivelasse la sua partecipazione a Twitter, sollevando dubbi sul fatto che l’uomo d’affari miliardario continuerà la sua offerta di azioni da $ 54,20.

Twitter chiude in ribasso il 16 maggio

Dopo aver sospeso la sua presentazione la scorsa settimana sulle informazioni sospese sugli account spam, Musk ha affermato di sospettare che rappresentino almeno il 20% degli utenti rispetto alla stima ufficiale di Twitter del 5%.

“Non puoi pagare lo stesso prezzo per qualcosa di molto peggio di quello che hanno affermato”, ha detto lunedì all’All-In Summit 2022 a Miami.

Alla domanda se l’accordo sarebbe fattibile a un ritmo diverso, Musk ha detto: “Voglio dire, è assolutamente fuori questione. Più domande faccio, più paura ho”.

“Affermano di avere una metodologia così complicata che nessuno può capire… Non può essere un mistero profondo più complesso dell’anima umana o qualcosa del genere.”

Il CEO di Twitter Parag Agrawal ha twittato lunedì che le stime interne degli account di spam della piattaforma di social media negli ultimi quattro trimestri erano “ben al di sotto del 5%”, rispondendo alle critiche di Musk sulla gestione degli account falsi da parte dell’azienda.

Agrawal ha affermato che la stima di Twitter, che è rimasta la stessa dal 2013, non può essere riprodotta esternamente a causa della necessità di utilizzare informazioni pubbliche e private per determinare se un account è spam.

Musk ha risposto alla difesa della metodologia di Agrawal con un’emoji delle feci. “Come fanno gli inserzionisti a sapere cosa ottengono per i loro soldi? Questo è fondamentale per la salute finanziaria di Twitter”, ha scritto.

Musk ha promesso di apportare modifiche alle pratiche di modifica dei contenuti di Twitter, respingendo decisioni come il divieto dell’ex presidente Donald Trump come eccessivamente aggressive mentre giura di combattere il “software di spam”. Leggi di più

Musk ha chiesto test su campioni casuali di utenti Twitter per identificare i bot. Ha detto: “C’è la possibilità che più del 90% degli utenti attivi giornalieri lo siano”.

READ  Walmart aumenta gli stipendi dei camionisti americani leader del settore a $ 110.000, inizia il programma di riqualificazione

Si aspetta che il numero totale di utenti di Twitter cresca fino a quasi 600 milioni nel 2025 ea 931 milioni entro sei anni da oggi.

“Dato che Musk ritiene che l’80% degli attuali 229 milioni di utenti di Twitter siano umani, è difficile credere che l’azienda possa raggiungere i suoi obiettivi a lungo termine”, ha affermato l’analista di Jefferies Brent Thiel.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Katie Paul e Hyunjoo Jin a San Francisco, Crystal Ho a New York, Nivedita Palu e Chobham Kalia a Bengaluru Montaggio di Kenneth Lee, Matthew Lewis, Bernard Orr, Aditya Soni e Aaron Koyor

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.