Luglio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Elezioni francesi 2024 in diretta: il partito del Fronte Nazionale vince il maggior numero di seggi, il blocco di Macron è al secondo posto e il blocco di Le Pen al terzo.

Elezioni francesi 2024 in diretta: il partito del Fronte Nazionale vince il maggior numero di seggi, il blocco di Macron è al secondo posto e il blocco di Le Pen al terzo.

Domenica scorsa, nelle strade di Parigi, sono scoppiati applausi quando i risultati attesi hanno indicato che il Nuovo Fronte Popolare di sinistra avrebbe sconfitto il partito di estrema destra Raggruppamento Nazionale nelle elezioni parlamentari anticipate francesi.

Successivamente, una grande folla si è radunata nella Piazza della Repubblica della capitale per celebrare la vittoria della coalizione di sinistra con il maggior numero di seggi in parlamento, cantando: “Giovani, schiacciate il Fronte Nazionale”, uno slogan popolare della sinistra.

L’Alleanza della Francia Libera è un raggruppamento di una serie di partiti che vanno dalla Francia Insurrezionale di estrema sinistra al Partito Socialista più moderato e al Partito Ambientalista.

La coalizione ha ottenuto 182 seggi all’Assemblea nazionale, diventando così il gruppo più numeroso ma al di sotto dei 289 seggi necessari per ottenere la maggioranza assoluta, secondo il Ministero degli Interni francese.

Gli addetti ai sondaggi iniziano a contare i voti a Schiltheim, in Francia.

Parlando ad una folla di sostenitori esultanti vicino a piazza Stalingrado, Jean-Luc Mélenchon, leader del movimento ribelle francese, ha affermato che i risultati sono arrivati ​​come “un enorme sollievo per la stragrande maggioranza delle persone nel nostro Paese”.

“Il nostro popolo ha chiaramente rifiutato lo scenario peggiore”, ha detto Mélenchon, aggiungendo: “Una meravigliosa ondata di mobilitazione civica ha preso piede!”

Jean-Luc Mélenchon, leader del partito Francia Insurrezionale e membro del Nuovo Fronte Popolare, saluta i sostenitori a Parigi dopo l'annuncio dei risultati parziali.

Domenica sera, la polizia ha evacuato Piazza della Repubblica sparando gas lacrimogeni sulla folla, per la maggior parte giovani.

READ  In un avvertimento alla Cina, Biden ospita un vertice con i leader di Giappone e Filippine

Ma i manifestanti sono rimasti ottimisti, poiché le foto mostravano persone in tutta la città che esultavano e festeggiavano.

Le persone reagiscono alle aspettative di risultato a Parigi.

L’atmosfera era ancora più cupa tra i sostenitori del partito di estrema destra RN.

Nel parco Bois de Vincennes a Parigi, l’atmosfera entusiasta durante una manifestazione elettorale per il Partito nazionale francese si è deteriorata un’ora prima della chiusura delle urne, quando è diventato chiaro che il blocco di estrema destra sarebbe arrivato al terzo posto nel voto.

Le persone si riuniscono in Place de la République a Parigi per celebrare i risultati primari.

Dopo aver annunciato l’offerta, Giordano BardellaIl 28enne leader del partito Fronte Nazionale ha affermato che la Francia si trova in uno stato di “incertezza e instabilità”.

Nonostante il vantaggio dopo il primo turno di votazioni, il partito di estrema destra Raggruppamento Nazionale guidato da Marine Le Pen e dai suoi alleati ha ottenuto 143 seggi.

In assenza di un partito in grado di ottenere la maggioranza, il Parlamento rischia di essere paralizzato e diviso in tre blocchi.

Marine Le Pen, leader del Rassemblement National di estrema destra, parla ai giornalisti a Parigi dopo che i risultati parziali hanno mostrato che il suo partito non avrebbe raggiunto la maggioranza.

L’ottima performance ottenuta dal National Rally Party al primo turno ha fatto temere che la Francia stesse per eleggere il primo governo di estrema destra dai tempi del regime di Vichy, che cooperò con il nemico durante la Seconda Guerra Mondiale.

READ  Il ministro israeliano Gantz promette di dimettersi a causa della mancanza di un piano per il dopoguerra

Ma i risultati di domenica sono stati una grande sorpresa e hanno dimostrato il desiderio schiacciante degli elettori francesi di impedire all’estrema destra di salire al potere, anche a costo di un parlamento sospeso.

La reazione dei sostenitori del partito di estrema destra Raggruppamento Nazionale in Francia dopo la pubblicazione dei risultati parziali a Parigi.

La coalizione centrista Ensemble del presidente Emmanuel Macron, scesa al terzo posto nel primo turno di votazioni domenica scorsa, ha messo a segno un forte rimbalzo conquistando 163 seggi.

Gabriel Attal, un protetto di Macron, ha annunciato lunedì mattina che si dimetterà da primo ministro. Sembra che abbia criticato la decisione di Macron di chiedere il voto anticipato, dicendo che “non ha scelto” di sciogliere il parlamento francese.

La folla si raduna durante un comizio elettorale notturno in Place de la République a Parigi.

Dopo le elezioni parlamentari, il presidente francese nomina un primo ministro del partito che ha ottenuto il maggior numero di seggi. Di solito si tratta di un candidato del partito del presidente. Tuttavia, i risultati di domenica significano che Macron si trova di fronte alla prospettiva di dover nominare una figura della coalizione di sinistra, in un raro accordo noto come “coabitazione”.

Parlando ai suoi sostenitori vicino a piazza Stalingrado, Mélenchon ha affermato che Macron “ha il dovere di invitare il Nuovo Fronte Popolare a governare”.