Dicembre 4, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Douglas Adams aveva ragione. Science Journal dimostra che 42 è il titolo dell’universo

Il lettore informativo Slashdot scrive: Pubblicato per la prima volta il 21 gennaio, un nuovo post intitolato Quantificazione Afferma che #42 è il titolo del nostro universo (Appx. AC), una caratteristica distintiva della nostra struttura che alla fine risponde alla domanda sulla vita, l’universo e tutto – dal punto di vista di un fisico. Ancora più importante, l’International Journal of Engineering Methods in Modern Physics – è una rivista indicizzata di prima classe per l’Astronomical Data System (ADS) della NASA, un’edizione di arXiv.org sottoposta a revisione paritaria.

Con poco più di 500 equazioni, il documento risolve una descrizione fisica completa di energia oscura, materia oscura, gravità discreta e unificazione. Risolvendo più di 30 problemi importanti nella fisica moderna, l’articolo ricava le costanti fisiche dai principi primi, dimostra il significato fisico delle unità di Planck, risolve versioni discrete di SR e GR, deriva il principio di equivalenza e fornisce una descrizione senza parametri dell’universo primordiale eventi, scopre una nuova forma di contrazione La lunghezza non ha nulla a che fare con la relatività di Einstein e definisce lo stato separato del nostro universo – 42. Quarantadue è ciò che definisce il nostro universo da qualsiasi altra versione dell’universo. Determina anche la velocità di espansione e l’orbita dello stato fondamentale dell’atomo, riducendo così a pochi il numero di universi stabili come li intendiamo noi.

Quindi, mentre Douglas Adams potrebbe aver scelto numeri a caso quando ha scritto la Guida galattica per autostoppisti, potremmo anche vivere in uno scienziato che ama l’umorismo.