Luglio 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Dopo l’infortunio alla spalla di Steve Curry, quali sono le prospettive per i Warriors in difficoltà?

Dopo l’infortunio alla spalla di Steve Curry, quali sono le prospettive per i Warriors in difficoltà?

Indianapolis – a circa 30 minuti di distanza i guerrieri è sceso a 2-13 su strada, Steve Curri Era seduto nel suo armadietto di Indianapolis con il braccio sinistro disteso lungo il fianco in una posizione stabile. Lo staff tecnico ha avvolto un enorme impacco di ghiaccio intorno alla parte superiore e posteriore spalla ferita. La situazione già traballante dei guerrieri ha colpito una fascia ancora più ampia di turbolenze.

Curry ha segnato 38 punti su 19 tiri verso la fine del terzo quarto vs Pacer, e ha speso così tante energie che ha ritardato il suo ritorno negli spogliatoi all’intervallo per riprendere fiato. Aveva 27 punti, ma la sua squadra era sotto di 20 punti.

Curry ha fatto parte di una rapida rimonta nel terzo quarto. I guerrieri iniziarono Jonathan Cuminga in Kevon LooneyAl suo posto, è passato a un’offesa più piccola, più veloce e più diffusa che ha ridotto il vantaggio dei Pacers da 20 a cinque in meno di sei minuti. Curry aveva 11 nel quarto e 38 nel gioco quando ha colpito A.J Galeno Smith Guida, prendi tutta la palla mentre inavvertitamente mandi questa stagione di Warriors in un’altra svolta superficiale.

Curry sentì un dolore immediato alla spalla sinistra. L’ha preso, è crollato fuori dal gioco, è inciampato sul tavolo degli ufficiali di campo e alla fine in panchina dopo che i Warriors hanno chiamato un timeout. Dopo una breve conversazione con Drew Yoder, il direttore dei servizi medici della squadra, ha confermato il preoccupante turbamento, Curry è entrato negli spogliatoi con Rick Ciberini, il principale decisore medico.

Ecco quel momento.

In questa clip, puoi vedere Curry che tiene fermo il braccio sinistro. Era ancora appeso così dopo la partita mentre Curry vagava per lo spogliatoio, prima e dopo essere stato congelato. È programmato per sottoporsi a una risonanza magnetica giovedì e ha in programma di viaggiare con la squadra a Filadelfia. I test avrebbero dato loro un’idea più solida di un potenziale programma, ma la sensazione post-partita da parte di coloro che circondavano la squadra era che l’infortunio avrebbe costretto una sorta di assenza multi-partita che presumibilmente si sarebbe protratta per il resto del viaggio. .

READ  I Warriors si lasciano sfuggire una potenziale vittoria in Minnesota mentre Steph Curry riposa nei momenti cruciali

“Forse sarebbe più difficile se Steve fosse fuori per un po’”, ha detto Steve Kerr. “Voglio dire, se esce, sarà sicuramente più difficile. Ma dobbiamo solo perseverare. Continui a giocare e continui a combattere”.

Non era uno spogliatoio post-partita. Oltre al disagio e alla terapia aggiuntiva, Carrie era di umore normale. Supponendo che i test non rivelino molti più danni di quanto inizialmente previsto, questo potrebbe essere solo un aumento di velocità. Ma i Warriors 14-15 hanno davvero affrontato una sfida difficile prima che il loro miglior giocatore cadesse. La distanza ravvicinata è appena diventata più complicata.

Allora, qual è il prossimo?

Questo sarebbe un tratto importante per Jordan Paul

Quando Curry è caduto a marzo con un piede slogato, Giordano Paolo Sali a un livello completamente diverso. ha condotto il NBA Nei 3 di marzo e aprile, hanno ottenuto una media di 24,7 punti sul 47,3% complessivo e il 41,9% di profondità.

Non hanno necessariamente bisogno che raggiunga il suo apice, ma avranno bisogno che Paul sia più efficiente e protettivo con la palla di quanto non sia stato ultimamente. Paul ha continuato a tirare 8 su 22 e ha commesso quattro palle perse contro i Pacers. È andato 6 su 17 con quattro palle perse per aprire la corsa a Milwaukee. Ha fatto solo cinque dei suoi ultimi 23 tentativi.

“La cosa più importante su cui abbiamo cercato di lavorare con Jordan è rallentare”, ha detto Kerr. “Ha tanta fretta. Ha così tante capacità. Penso che a volte i ragazzi più capaci quando sono giovani siano quelli che commettono più errori perché stanno cercando di imparare cosa possono e cosa non possono fare. È così talentuoso, così veloce, così astuto.” Tanto che spesso si mette nei guai.”

READ  Anteprima della settimana 10 della NFL: i Bucs Seahawks affrontano la Germania; Mike McCarthy torna a Lampo

Vedremo più Musa Modi?

Sebbene non ci sia Andrew Wiggins E il Argilla ThompsonI guerrieri non sono andati a Musa Modì Per i primi 18 minuti contro i Pacers. Kerr aveva un giocatore a doppio senso T Girolamo davanti a Moody nel giro preliminare.

Ma i guerrieri lottarono con Girolamo, Antonio Agnello E il Jamical Verde in campo insieme. Erano -17- nei primi nove minuti di Jerome. Ciò ha spinto Kiir a lanciare Modi lì. Ha colpito un corner 3 e ha nascosto un layup nei suoi primi minuti in campo. Sotto di 20 all’intervallo, Kerr ha riorganizzato la sua rotazione nel terzo quarto e Moody è stato il primo a uscire dalla panchina.

Moody ha chiuso con 13 punti su 5 tiri su 6, tre assist e molte altre giocate utili a bordo campo. Moody e Kuminga, che hanno iniziato il secondo tempo, hanno svolto un ruolo chiave nel mantenere il gioco competitivo, quasi rubando una vittoria nel finale. verde F Don Divincenzo Ha anche interpretato ruoli importanti.

“Sono davvero contento del suo gioco”, ha detto Kerr quando gli è stato chiesto se Moody avesse guadagnato più run. “Ha le sue possibilità e le ha sfruttate al massimo. Ogni partita è diversa. Ciò che ha reso difficile quest’anno è che hai avuto diversi giovani, diversi gruppi e tante nuove persone. Quindi stiamo cercando di trovare le giuste combinazioni Ma Musa ha fatto un ottimo lavoro e immagino che ci sarà per la prossima partita”.

Thompson tornerà venerdì contro i Sixers. Wiggins riceve una rivalutazione giovedì e il suo ritorno è sospeso. Quindi potrebbe essere difficile trovare Moody per diversi minuti sulla fascia, ma è difficile immaginare che non abbia ottenuto un posto più in alto nella gerarchia rispetto a Jerome.

Quindi cos’è un’alternanza non al curry?

Se Wiggins può tornare presto saranno Poole, Thompson, Wiggins, Draymond VerdeLooney formazione titolare. Kuminga continua a farsi strada in un pezzo più grande della torta rotante, e Kerr ha mostrato mercoledì che Kuminga è un’opzione per i principianti se decidono su uno stile più veloce ed è necessario un aspetto diverso.

READ  Joel Embiid vuole il titolo sia con i 76ers che con un'altra squadra

Dopo Kuminga, DiVincenzo è emerso come l’opzione più affidabile dalla panchina. Ha iniziato al posto di Thompson mercoledì sera e ha segnato 15 punti e otto rimbalzi, facendo un paio di base 3 per mantenere i Warriors vicini per il tratto. Più-19 nei 38 minuti di Divincenzo e -24 nei dieci minuti dalla panchina.

“Il mio obiettivo non è la fine dell’attacco”, ha detto. “Mi viene in mente. Ma quando arrivo al limite, accadono cose belle. Quando riesco a scendere, posso ottenere i tiri degli altri, la difesa si arrampica e la palla può trovarmi di nuovo. Quando giochi a basket nel modo giusto – e questo è il modo giusto, secondo me, guidando, scalciando e dondolando, tutto quel movimento – è allora che i ragazzi ottengono dei buoni tiri”.

È diventato anche uno dei leader silenziosi negli spogliatoi.

“Avevamo bisogno di più energia”, ha detto DiVincenzo. “Quando le cose non vanno per il verso giusto, quando le chiamate non vanno per il verso giusto, c’è un gameplay standard per i Golden State Warriors. Penso che il messaggio più importante sia che dobbiamo giocare come i temibili Warriors. Questa è la cosa più importante. Noi devi avere quell’energia”.

Che aspetto ha il programma?

I Warriors, andando 2-13 in trasferta, hanno concluso il loro drive più lungo della stagione con queste quattro partite: al Sixers, Uccelli selvaggiE il NixE il reti. Gli ultimi due di fila la prossima settimana, martedì e mercoledì. Hanno quindi una pausa prolungata prima dell’inizio di una casa natale di otto partite contro grizzly.


(Foto di Steve Curry che si tiene la spalla nel secondo tempo mercoledì sera contro i Pacers: Trevor Roskowski/USA Today)