Maggio 20, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Djokovic dice che non parteciperà ai campionati statunitensi per il suo stato di vaccinazione.

Djokovic dice che non parteciperà ai campionati statunitensi per il suo stato di vaccinazione.

Novak Djokovic, una delle migliori star dello sport mondiale che ha affrontato una vaccinazione contro il coronavirus, è stato incluso in campo agli Indian Wells Tennis Championships di questa settimana nel sud della California, ma mercoledì ha detto che non poteva entrare negli Stati Uniti e non parteciperà.

Djokovic è stato espulso dall’Australia a gennaio dopo che i funzionari dell’immigrazione hanno stabilito che rappresentava un pericolo per la società perché affermavano che il movimento anti-vaccinazione del paese poteva essere rivitalizzato. Non è stato quindi in grado di difendere il suo titolo di Australian Open, che ha vinto nove volte.

Djokovic ha espresso la sua riluttanza a farsi vaccinare contro il Corona virus, dicendo di non essere convinto dalla scienza. Ha detto che la questione era più importante per lui che aggiungere ai 20 campionati vinti al Grande Slam.

A gennaio Djokovic ha detto ai funzionari di frontiera australiani di non essere stato vaccinato e in recenti interviste non ha fornito alcuna indicazione che la sua situazione fosse cambiata.

Djokovic è stata la seconda testa di serie del torneo. Il suo nome e la sua foto compaiono nell’elenco dei giocatori per il tabellone principale del BNP Paribas Open, che inizierà mercoledì all’Indian Wells Tennis Garden. Sebbene non sia uno dei quattro Grandi Slam di questo sport, l’evento sul cemento è considerato uno dei più grandi al mondo.

In un tweet, Djokovic ha affermato che i Centers for Disease Control and Protection hanno confermato che gli era stato impedito di entrare negli Stati Uniti e che non avrebbe perso i tornei di Indian Wells e Miami.

READ  Le migliori stelle del tennis russo si pronunciano contro la guerra in Ucraina

Secondo la legge sull’immigrazione degli Stati Uniti, anche i non cittadini e i non immigrati devono mostrare la prova della vaccinazione completa e un test negativo per il coronavirus per entrare nel paese in aereo.

Djokovic ha trascorso due anni al primo posto nel gioco fino a febbraio, quando Scorri al n. 2.

In sua assenza, Rafael Nadal ha vinto gli Australian Open ed era una differenza davanti al suo avversario come giocatore maschile con il maggior numero di vittorie nel Grande Slam. Nadal è anche tra i giocatori di Indian Wells, anche se Roger Federer, che ha vinto anche 20 titoli del Grande Slam, non lo è.

La scorsa settimana, i funzionari in Francia hanno annunciato che il paese non avrebbe più richiesto ai visitatori di mostrare la prova di un vaccino contro il coronavirus per entrare nelle istituzioni indoor dopo il 14 marzo, aprendo potenzialmente la strada a Djokovic per difendere il suo campionato agli Open di Francia di questa primavera.