Luglio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Casuale: dopo aver completato il 100% di Zelda: TOTK, il giocatore inizia a raccogliere tutte le rocce

Casuale: dopo aver completato il 100% di Zelda: TOTK, il giocatore inizia a raccogliere tutte le rocce

Immagine: Nintendo

È passato quasi un anno dall’uscita di The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom su Switch e per molti di noi l’avventura è giunta al termine. Certo, potremmo trasferirci a Hyrule per completare un paio di missioni, esplorare di più o perderci nella meraviglia di tutto ciò, ma nel complesso abbiamo finito.

Lo stesso non si può dire per lo speedrunner e il creatore di contenuti Smallant. Dopo aver annunciato di averlo fatto Raggiunto il tasso di completamento sacro del 100%. Durante le prime due settimane dall’uscita del gioco, potresti pensare che il servizio di streaming finirebbe anche l’ultima avventura di Link. Ma ti sbagli.

In un recente live streaming, SmallAnt ha intrapreso una missione per raccogliere ogni roccia unica nel gioco. Sì, avete letto bene. SmallAnt non solo ha raccolto semi di Korok, luoghi con nome, missioni secondarie, santuari e altre classi richieste per il completamento al 100% del gioco, ma ha anche raccolto rocce (grazie, Giochi radar).

Se sembra uno scherzo, è perché in un certo senso lo è: lo streamer è stato ispirato ad avviare la raccolta fondi da un commentatore che ha affermato di aver finito il gioco troppo in fretta. Ma ciò non significa che SmallAnt non si sia impegnato molto.

Come vedrai nel prossimo video, il kit SmallAnt non poteva che includerlo Ogni roccia è unica (Inclusi Talus Hearts, pezzi cadenti di Sky Island e rocce) e dovevano provenire In tutta HyerleGrazie alla magia di far scomparire gli elementi dell’ambiente quando Link è troppo lontano da loro, SmallAnt ha dovuto portare sempre con sé l’intero gruppo (combinandoli con le armi o sulla gigantesca “Bouldermobile”) per garantire che il suo lavoro non sarebbe andato a vuoto.

READ  Nintendo potrebbe aggiornare la confezione di Smash Bros. Ultimate. proprio amiibo

Ma non preoccuparti, la collezione di rocce è stata paragonata a un foglio di calcolo per ogni oggetto del gioco, quindi sappiamo che nulla è stato lasciato di intentato… letteralmente.

Non entreremo nei dettagli di come SmallAnt sia riuscito a completare questa sfida – anche se il titolo del suo video è “Ho raccolto tutte le rocce in Tears of the Kingdom”, quindi dovresti avere un’idea di quanto bene se l’è cavata – ma preparati a saperne di più sulla struttura geologica. In Hyrule c’è molto di più di quanto avresti mai pensato di scoprire.