Dicembre 4, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Washington Commanders v Philadelphia Eagles

Brandon Graham: non possiamo mettere la partita nelle mani degli arbitri

Immagini Getty

Gli Eagles sembravano pronti a riconquistare la palla a 90 secondi dalla fine lunedì sera, quando i capitani giocavano come difensore centrale Taylor Hynek Si è consegnato per un licenziamento, ma la difesa degli Eagles finisce Brandon Graham È stato segnalato per aver colpito Heinicke in ritardo.

Il rigore ha permesso ai Chiefs di drenare tutti tranne cinque secondi prima della sfortunata partita finale degli Eagles e Washington ha finito per vincere 32-21 dopo. Casey Tuhill Ha recuperato un fumble per un touchdown. Dopo la partita, l’arbitro Alex Kemp ha dichiarato in un rapporto sul girone che Heineke si era chiaramente arreso e che il tiro di Graham era “non solo in ritardo, ma anche alla testa e al collo”.

Graham ha detto “sembrava che si sarebbe alzato” quando ha discusso del gioco dopo la partita e che doveva farlo bene.

“Non possiamo mettere la partita nelle mani degli arbitri”, ha detto Graham tramite un messaggio della squadra. “In quella posizione, devo solo sapere se è a terra, va bene. Per me, stavo solo lavorando sodo sul gioco cercando di assicurarmi che fosse a terra e cercando di uscire dal campo”.

L’allenatore degli Eagles Nick Siriani ha detto di non aver avuto la possibilità di parlare con i funzionari della chiamata, ma “non è stato quello che abbiamo perso la partita di calcio”. In una notte in cui l’attacco ha avuto tre palle perse e la difesa ha concesso 152 yard, sarebbe difficile sostenere che il rigore, per quanto doloroso, sia stato il motivo principale per cui gli Eagles hanno perso.

READ  Giovedì i Minnesota Vikings presentano il nuovo allenatore Kevin O'Connell