Giugno 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Anthony Edwards fiducioso in vista di Gara 7: ‘Siamo una grande squadra’

Anthony Edwards fiducioso in vista di Gara 7: ‘Siamo una grande squadra’

DENVER – Anthony Edwards e Naz Reid hanno gareggiato in una gara di tiro dopo l’allenamento sabato, un giorno prima della partita 7 dei Minnesota Timberwolves contro i Denver Nuggets per determinare il vincitore della serie di semifinali della Western Conference contro i campioni in carica della NBA.

La stella emergente dei Wolves e il sesto uomo dell’anno della lega sono partiti da un angolo e si sono sfidati a segnare cinque triple da sette punti attorno al perimetro, per vedere chi sarebbe stato il primo a finire dall’angolo opposto. In un formato da tiro a segno, Edwards ha rapidamente preso fuoco ed è avanzato fino all’ultimo punto d’angolo mentre Reid era bloccato nel numero 3, urlando lungo l’ala.

Per dare a Reid la possibilità di recuperare, Edwards iniziò a sparare colpi ad alta curvatura, lanciando la palla quasi fino al soffitto del campo di pratica dei Nuggets. Quando Reid finalmente ha preso il suo ritmo e ha aggirato la linea dei tre punti, a soli due punti dall’angolo finale, Edwards ha smesso di scherzare: è tornato al suo solito tiro e ha concluso con calma la gara.

In un certo senso, rispecchia ciò che i Lupi stanno cercando di fare a Denver con questa serie. Il Minnesota era in vantaggio per 2-0 all’inizio, ha perso tre partite consecutive cadendo sul 3-2, poi ha superato i Nuggets di 45 punti in Gara 6 giovedì per aggiudicarsi la vittoria domenica.

READ  Staffa del campionato ACC 2023, programma: aggiornamenti in tempo reale, punteggi di basket del college, classifiche, staffa NCAA

Edwards guarda i Nuggets con la stessa sicurezza che aveva sabato quando sorrise a Reid prima di prendere l’ultima curva 3 per vincere la sparatoria.

“Penso che siamo fiduciosi che siamo una grande squadra”, ha detto Edwards. “Giocheremo contro un’altra grande squadra e sentiamo di essere la squadra migliore. Questa è la fiducia di cui abbiamo bisogno nelle ultime due partite [that the Wolves won in Denver] Non significa niente. Ci hanno picchiato a casa e non significa niente. Ora si tratta di chi giocherà meglio domani.”

I Wolves hanno giocato la loro migliore partita in Gara 6, mantenendo i Nuggets a un minimo di 70 punti nei playoff con solo il 30,2% di tiri (19,4% da 3). Edwards è stato il capocannoniere della partita con 27 punti, ma non è stato l’unico contributore per il Minnesota.

Jaden McDaniels ha segnato 21 punti al tiro 8 su 10, e Mike Conley ha segnato 13 punti e 5 assist mentre ritorna da un infortunio al tendine d’Achille destro che gli ha fatto saltare Gara 5. Karl-Anthony Towns ha segnato 10 punti, 13 rimbalzi e 5 assist. Mentre giocava in difesa efficace contro il tre volte MVP Nikola Jokic. Anche Rudy Gobert (8 punti, 14 rimbalzi) e Reed (10 punti, 11 rimbalzi dalla panchina) hanno lasciato il segno.

Conley, 36 anni, è alla sua 17esima stagione ed è 0-4 nella settima partita della sua carriera. L’ultima sconfitta è stata contro gli stessi Nuggets quando Conley era con gli Utah Jazz nel primo turno dei playoff 2020 nella bolla NBA. Sotto 80-78 con lo scorrere del tempo nel quarto quarto, Conley ha ricevuto un passaggio vicino al campo centrale e ha tentato un pull-up da 3 dalla fascia sinistra allo scadere del tempo.

READ  Gli Hawkeyes non possono essere contati in nessuna partita o in questa stagione

È decollato e i Nuggets hanno preso il comando.

“L’ho ripetuto molto [in my mind]”Avere l’opportunità di vincere Gara 7 come quella e non essere in grado di tirare è stata dura”, ha detto Conley sabato. Ora eccoci qui in una situazione simile, dove giocheremo con la stessa squadra e molti degli stessi giocatori. Quindi per me, questo è qualcosa a cui penso da molto tempo.”

Ora alla sua terza squadra con più di un’intera stagione di presenze post-stagionali al suo attivo – domenica segnerà la sua 88esima – Conley sa che potrebbe non avere molti morsi alla mela.

“Prima dei playoff ha detto che questa potrebbe essere una delle sue migliori e ultime possibilità di avere un’opportunità come questa e vincere un anello o andare in profondità nei playoff”, ha detto Towns di Conley. “Abbiamo tutti un grande rispetto per lui. Vogliamo essere il meglio che possiamo essere, soprattutto domani, e continuare questo viaggio per ottenere un possibile anello. Penso che siamo tutti d’accordo sul fatto che faremmo qualsiasi cosa per Mike Conley.”

Il 22enne Edwards non ha mai giocato in Gara 7 prima. Le semifinali occidentali sono solo la quarta serie di playoff dei suoi quattro anni di carriera.

Anche se ha elogiato anche il playmaker veterano dei Wolves con l’avanzare dei playoff – arrivando al punto di dire che la presenza di Conley ha fatto la differenza nel Minnesota che ha vinto Gara 6 dopo aver perso Gara 5 senza di lui – Edwards ha le sue motivazioni per domenica.

Proprio come voleva eliminare Reed nella gara di tiro dopo l’allenamento, vuole sconfiggere Denver.

READ  Duke ha fatto le ultime quattro stagioni per l'allenatore K

“Voglio vincerlo per me stesso”, ha detto Edwards in modo pratico quando gli è stato chiesto se voleva vincere Gara 7 per Conley. “Non ero con Mike quando era in Gara 7, quindi non c’entro niente.

“Sì, voglio vincerlo per me stesso.”