Agosto 14, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Addio Golden Arches: McDonald's rinominato per riaprire in Russia

Addio Golden Arches: McDonald’s rinominato per riaprire in Russia

  • McDonald’s è molto popolare in Russia dall’inizio degli anni ’90
  • È tra le società occidentali uscite dalla Russia per l’Ucraina
  • L’azienda ha gestito quasi 850 ristoranti in tutta la Russia
  • I ristoranti McDonald’s riaprono domenica con nuova proprietà

10 giugno (Reuters) – Domenica segna una nuova alba per gli appassionati di fast food in Russia come l’ex McDonald’s Corp. (MCD.N) I ristoranti hanno riaperto con un nuovo marchio e proprietà, più di tre decenni dopo l’arrivo della popolarissima catena di fast food occidentale.

Il rilancio inizierà il giorno della Russia, una giornata nazionale per celebrare l’indipendenza del paese, nella stessa posizione privilegiata in piazza Pushkin a Mosca dove McDonald’s ha aperto per la prima volta in Russia nel gennaio 1990.

All’inizio degli anni ’90, con il crollo dell’Unione Sovietica, i ristoranti McDonald’s incarnarono le tensioni della Guerra Fredda e furono un modo per milioni di russi di assaggiare il cibo e la cultura americana. L’uscita del marchio è ora un potente simbolo di come la Russia e l’Occidente si gestiscono ancora una volta le spalle l’un l’altro.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

McDonald’s ha dichiarato il mese scorso che stava vendendo i suoi ristoranti in Russia a uno dei suoi licenziatari locali, Alexander Goffour. L’accordo è tra le più note delle partenze delle compagnie da quando la Russia ha inviato decine di migliaia di soldati in Ucraina il 24 febbraio. leggi di più

I famosi “archi d’oro” di McDonald’s sono stati rimossi nelle sedi di Mosca e San Pietroburgo, dove verrà fatto il posto di un nuovo logo composto da due patatine fritte e un tortino di hamburger su sfondo verde. La riapertura riguarderà inizialmente 15 sedi a Mosca e nell’area circostante.

READ  Futures Dow: rapporto sull'inflazione dovuto al rialzo del mercato che colpisce la resistenza. L'ufficio commerciale sale alla guida

Il nome della nuova serie rimane un segreto gelosamente custodito. Il quotidiano RBC ha riferito che il cambio di nome dell’app di McDonald’s venerdì in “My Burger” ha suscitato un po’ di entusiasmo online, ma il team di stampa della catena ha affermato che si trattava solo di un evento temporaneo.

Uno slogan sulla home page dell’app recitava: “Alcune cose cambiano, ma il business stabile è qui per restare”.

I media russi, citando le foto trapelate del nuovo menu, hanno ribattezzato piatti come Filet-O-Fish in “Fish Burger” e Chicken McNuggets in “Nuggets”. Reuters non è stata in grado di verificare le modifiche.

piume

Govor ha detto che intende espandere il nuovo marchio a 1.000 sedi in tutto il paese e riaprire tutti i ristoranti della catena entro due mesi. Ma potrebbero esserci dei venti contrari.

Costruire un marchio richiede decenni e un nuovo lancio è fondamentale per il successo futuro del marchio, ha affermato Peter Gabrielson, professore di marketing internazionale presso l’Università finlandese di Vaasa.

“Il giorno dell’inaugurazione è importante perché è la prima volta che i consumatori possono sentire, toccare e vedere il marchio e ciò che rappresenta”, ha affermato. “È importante come sarà la reazione e ovviamente la gente la confronterà con McDonald’s”.

McDonald’s, la più grande catena di hamburger del mondo, possedeva l’84% di quasi 850 ristoranti in tutta la Russia e si è assunto la responsabilità per un massimo di 1,4 miliardi di dollari dopo la vendita a Govor, la cui controllata GiD LLC in precedenza gestiva 25 ristoranti.

READ  Embargo petrolifero russo: la Casa Bianca annuncia un piano per tagliare le importazioni di energia.

Oleg Baroev di McDonald’s Russia ha affermato che altri franchisee avranno la possibilità di operare con il nuovo marchio, ma che il tradizionale marchio McDonald’s lascerà il paese. McDonald’s ha detto che manterrà i suoi marchi.

L’anno scorso McDonald’s ha generato circa il 9%, o 2 miliardi di dollari, delle sue entrate da Russia e Ucraina. McDonald’s ha il diritto di acquistare i suoi ristoranti in Russia entro 15 anni, ma molte delle condizioni di vendita a Govor rimangono poco chiare.

McDonald’s rimarrà aperto come di consueto negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie di Mosca e San Pietroburgo fino al 2023, ha detto mercoledì l’agenzia di stampa TASS, citando una fonte vicina ai ristoranti Rosinter. (ROST.MM)Un altro franchisee.

“Rocentre ha un accordo unico in base al quale la compagnia americana non può ritirare la concessione. Possono operare in pace”, ha affermato la fonte TASS.

Roscentre ha rifiutato di commentare. McDonald’s non ha risposto immediatamente.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Rapporto Reuters) Montaggio di Matt Skovham e Gareth Jones

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.