Home Curiosità Qualcomm inizia a testare il 5G: che sia già arrivata l’ora ?

Qualcomm inizia a testare il 5G: che sia già arrivata l’ora ?

1

Fino a poco tempo fa, il 5G sembrava pura fantascienza, una tecnologia piuttosto lontana da noi, già in difficoltà per trovare segnale 4G. Ma il futuro è alle porte.

L’anno scorso, infatti, l’azienda statunitense Qualcomm, famosa per le produzioni dei più importanti e diffusi SoC nel panorama mobile, ha dichiarato che stava testando il suo primo modem mobile 5G, con il nome di Snapdragon X50.

Per questo nuovo chip ha promesso una velocità di rete fino a 5 Gbps e la successiva integrazione negli smartphone a partire dal 2018.

Pochi giorni fa, la stessa società ha annunciato di aver terminato con successo il primo test relativo al modem X50. Secondo la loro relazione, il modem ha raggiunto la velocità di download prefissata utilizzando diversi portatili da 100 MHz a 5G, nel loro laboratorio a San Diego.

In più, Qualcomm ha annunciato un prototipo di un telefono di riferimento con a bordo l’X50, progettato per aiutare i produttori di telefonia a iniziare a lavorare sui futuri telefoni compatibili con il 5G. Ecco un video che dimostra l’efficienza e la velocità che Qualcomm porterà sui prossimi dispositivi mobili.

Queste notizie presagiscono, senza dubbio, una tecnologia di rete sempre più performante e istantanea, soprattutto perché l’uscita del 5G non è molto lontana e il modem X50 è quasi pronto. Dunque prepariamoci a vedere i futuri top di gamma di casa Samsung, LG, Huawei, ecc. con piena compatibilità al 5G per l’inizio del 2019. Per quanto riguarda la disponibilità del segnale, beh questa è tutta un’altra storia.

Continuate a seguirci per rimanere sempre aggiornati.

Stay Pure, Grow The Google Experience!
VIAAndroid Police
Ecco un paio di cose che dovreste sapere: sono un grande appassionato di sport, cinema, serie tv, videogiochi e tecnologia, in particolare tutto ciò che riguarda il robottino verde.
  • Viespo

    2020.