Home Accessori Google Home Max: ecco il fratello maggiore degli assistenti intelligenti

Google Home Max: ecco il fratello maggiore degli assistenti intelligenti

0

Nel precedente articolo abbiamo visto come Big G abbia ripensato il proprio assistente intelligente per la casa rendendolo più “snello” e più accattivante esteticamente. L’unico difetto di quel dispositivo risiede, ovviamente, nella scarsa potenza del suo altoparlante. Ciò ovviamente potrebbe essere un difetto imperdonabile per ogni amante della musica. Per risolvere questo problema Google ha da pochi minuti presentato il nuovo Google Home Max.

Grazie al doppio woofer da 4,5 pollici e due tweeter personalizzati, questo dispositivo è in grado di riprodurre ogni brano con un suono potente e corposo, fino a 20 volte più potente di Google Home classico. Ovviamente anche in Google Home Max è integrato l’assistente intelligente capace di collegarsi ad altri dispositivi attraverso Google Cast o alla tecnologia bluetooth.

Grazie a SmartSound il device sarà poi capace di equalizzare nella maniera migliore i nostri brani per compensare, ad esempio, la posizione in cui lo abbiamo collocato. Proprio riguardo questo aspetto, avremo la possibilità di collocarlo in verticale o in orizzontale grazie ai piedini magnetici.

E’ inoltre in grado di regolare il proprio volume in base all’orario o al tipo di musica riprodotta.

Altra funzione degna di nota è la possibilità di far riconoscere una canzone al dispositivo semplicemente canticchiandola.

Julyano
Salve a tutti, sono Giuliano. Sono un ragazzo da sempre appassionato di tecnologia: ha un chip? Allora mi interessa! Adoro l'ironia e l'umorismo in generale, quindi non me ne vogliate se qualche volta mi capiterà di fare una battutina :D Che altro dire?? Forse solo.... Stay hungry sta....no ho sbagliato, volevo dire Stay Pure!