Nella scorsa giornata siamo stati invitati da General Mobile alla presentazione italiana del piano aziendale e dei loro nuovi smartphone GM 6 e GM5 Plus. Per chi non la conoscesse, General Mobile è un azienda in forte espansione, soprattutto nei mercati emergenti, che ha avuto il merito di portare in Italia la gamma di smartphone  Android One, smartphone low cost ma di ottima qualità e con aggiornamenti tempestivi del sistema operativo.

L’azienda

La storia di General Mobile parte nel lontano 1994 quando, con un altro nome, era soltanto un azienda di distribuzione. Col passare del tempo, gli ottimi risultati raggiunti e le importanti collaborazioni hanno permesso a GM di ottenere la certificazione Android One e di diventare la prima azienda ad importare il programma in UE.

Come accennato, nel corso degli anni GM ha ottenuto partnership importanti, come quelle con Google, per il progetto Android One, Foxconn e Qualcomm, per i processori ed infine Corning, per quanto riguarda i vetri a protezione dei pannelli LCD dei device.

Durante la presentazione si è puntato molto sul sistema di R&D rivoluzionario di General Mobile, che permetterà di risolvere ogni problema gestito dall’assistenza ufficiale in 24/48 ore (esclusi, ovviamente, i tempi di spedizione).

Un altro accento è stato poi posto sui “progetti collaterali” dell’azienda, tra i quali troviamo lo sviluppo di applicazioni proprietarie, il potenziamento dei centri d’assistenza locali e in ultimo l’istituzione di corsi d’istruzione per il canale di vendita.

Gli smartphone

Per quanto riguarda i prodotti presentati, troviamo due diversi dispositivi entrambi dotati dell’ultima versione Android Nougat 7.1.1

GM 6

Il General Mobile 6, dispositivo più economico dei due, ha un display da 5 pollici HD e protezione Corning Gorilla Glass. Il processore è un quad-core MediaTek MT6737T. Per quanto riguarda la memoria troviamo due varianti: la prima da 16GB con 2 GB di RAM mentre la seconda da 32GB con 3GB di RAM. La fotocamera posteriore è da 13 mega-pixel con Flash LED Dual Tone mentre quella anteriore da 8 mega-pixel, anch’essa provvista di Flash LED. Non manca il sensore di impronte digitali, il supporto al bluetooth 4.2 e la connettività 4.5G. Il prezzo di vendita consigliato è di 159/€ per il taglio di memoria più piccolo e di 179,00 € per quello più grande.

GM 5 Plus

Il GM 5 Plus, come accennato prima, ha caratteristiche hardware superiori. Troviamo infatti un Display da 5.5 pollici con risoluzione Full HD e protezione Corning Gorilla Glass 4; un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 617, e un unico taglio di memoria da 32 GB con 3 GB di RAM. Il prezzo di quest’ultimo modello è di 249,00 €.

Entrambi i dispositivi è possibile acquistarli sullo store ufficiale General Mobile. Per tutte le ulteriori informazioni vi lasciamo al comunicato stampa ufficiale qui sotto.

Tutti gli smartphone dell’azienda sono realizzati con componentistica di alta qualità garantita dalla partnership commerciale con brand del calibro di Qualcomm, Panasonic, Sony, Corning, Sharp, ecc. ecc.
Il brand ha debuttato nel mercato italiano con il lancio di due dispositivi aderenti al programma Android One, GM 6 e GM 5 Plus, smartphone caratterizzati da aggiornamenti costanti, realizzati direttamente da Google, ed elevato rapporto qualità prezzo. Entrambi i telefoni sono lanciati con l’ultima versione di Android Nougat e, come da programma Android One, garantiscono una pura Android Experience, aggiornamenti al passo con il rilascio delle versioni stock di Android, aggiornamenti mensili alle ultime patch di sicurezza e upgrade garantito ad almeno una majorrelease di Android.
GM 6, venduto al prezzo di 159/179,00 €, presenta la seguente scheda tecnica:
• Display da 5 pollici con risoluzione HD e protezione Corning Gorilla Glass;
• dimensioni: 144 x 71.3 x 8.6 mm;
• peso: 150 grammi;
• processore quad-core MediaTek MT6737T;
• 2/3 GB di RAM;
• 16/32 GB di memoria interna;
• lettore di impronte digitali frontale con scansione in 0.2 secondi;
• fotocamera posteriore da 13 mega-pixel con Flash LED Dual Tone;
• fotocamera anteriore da 8 mega-pixel con Flash LED;
• supporto alle bande di frequenza GSM 850/900/1800/1900 MHz, FDD-LTE : 1(2100),
2(1900), 3(1800),5 (850), 7(2600), 8(900) 20(800) TDD-LTE : 38(2600), 40(2300);
• bluetooth 4.2;
• connettività 4.5G: 150 Mbps Download, HSPA 42.2/5.76 Mbps, Cat 4 150/50 Mbps;
• batteria da 3000 mAh con ricarica rapida;
• sistema operativo Android 7.1.1 Nougat.
GM 5 Plus, invece, è venduto a 249,00 € e presenta la seguente scheda tecnica:
• Display da 5.5 pollici con risoluzione Full HD e protezione Corning Gorilla Glass 4;
• dimensioni: 152 x 76.5 x 7.9 mm;
• peso: 174 grammi;
• processore octa-core Qualcomm Snapdragon 617;
• 3 GB di RAM;
• 32 GB di memoria interna;
• fotocamera posteriore da 13 mega-pixel con Flash LED Dual Tone;
• fotocamera anteriore da 13 mega-pixel con Flash LED;
• supporto alle bande di frequenza GSM 850/900/1800/1900 MHz, FDD-LTE : 1(2100),
2(1900), 3(1800),5 (850), 7(2600), 8(900) 20(800) TDD-LTE : 38(2600), 40(2300);
• bluetooth 4.1, A2DP;
• connettività 4.5G: 150 Mbps Download, HSPA 42.2/5.76 Mbps, Cat 4 150/50 Mbps;
• batteria da 3100 mAh;
• sistema operativo Android 7.1.1 Nougat.
I telefoni sono già commercializzati con spedizioni in pronta consegna tramite lo store ufficiale www.generalmobile.it. Nelle prossime settimane sarà comunicata anche la rete di distribuzione offline.
Nei prossimi mesi verrà lanciato il programma “GM Ambassador” che consentirà ai fan e ai
possibili acquirenti di testare i dispositivi in comodato d’uso e per un periodo di tempo limitato.
Un altro progetto che l’azienda curerà con attenzione è “GM Club” un servizio di fidelizzazione dei clienti che consentirà di ricevere sconti, anteprime e coupon esclusivi sfruttando il dispositivo GM acquistato. Entrambi i servizi debutteranno entro la fine del 2017.

Insomma, General Mobile ha messo un sacco di carne al fuoco, con tante belle idee e una determinazione degna di nota ma ora è il momento di passare all’azione e dimostrare davvero di cosa sono capaci!

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto e non dimenticate di condividere l’articolo.

Mattia Delpopolo
Faentino, Classe '96 malato di tecnologia già dai primi vagiti, tutto ciò che ha a che fare col mondo Android per me non ha segreti. Faccio dell'Ironia il mio cavallo di battaglia.