Home Android Android Things Developer Preview 4 è ufficiale!

Android Things Developer Preview 4 è ufficiale!

0

Giornata di grandi novità, in casa BigG: tra poche ore infatti assisteremo all’edizione 2017 del Google I/O, la manifestazione più importante dell’anno per quanto riguarda le novità della multinazionale con sede a Mountain View, capitanata da Sundar Pichai.

LEGGI ANCHE: SEGUI IL LIVEBLOG DI GOOGLE I/O 2017!

Tuttavia, una grande novità è stata rilasciata in queste ore sul blog ufficiale di Google, ovvero il rilascio della quarta developer preview di Android Things, il sistema operativo dedicato agli sviluppatori che si occupano dell’Internet of Things. Ma non solo: ecco tutte le novità che troverete all’interno di questa release!

Iniziamo con la novità sicuramente più appetitosa: l’aggiunta del supporto ad Assistant SDK: attraverso questo tool, i developer potranno integrare a loro piacimento le infinite possibilità di Google Assistant nelle schede di sviluppo autorizzate.

Ti ricordiamo che GExperience è l’unico sito ad avere un gruppo dedicato con i propri lettori. Se anche tu vuoi entrare a farne parte, vai su Telegram e cerca @gexperienceit o fai un tap sull’icona a sinistra (da smartphone).

Questa release di test, inoltre, aggiunge il supporto alla scheda NXP i.MXD7D e all’Inter-IC Sound Bus nell’ API Peripheral I/O cosicché i driver audio per le periferiche hardware – connesse attraverso un bus I2S – possano essere scritti nello user space.

La scheda NXP i.MXD7D

Google ha inoltre realizzato Edison Candle, il primo prototipo dotato sia di parte hardware che software necessario per portare avanti questo progetto. L’utilità di Android Things? Sicuramente non alla portata di tutti: lo scopo è infatti quello di realizzare prodotti in maniera più semplice e veloce, ottimizzando le tempistiche e le modalità, per immetterli sul mercato.

Vi lasciamo il link per il download (od il clone) su GitHub, nel caso foste interessati a partecipare a questo progetto. Sperando che altre informazioni vengano rilasciate questa sera, durante il Google I/O.

DOWNLOAD ANDROID THINGS DP4!

Trovate utile questo sistema operativo, o credete che l’Internet of Things made by Google non sfonderà mai nel mercato globale? Fatecelo sapere con un commento! E non dimenticatevi di condividere l’articolo con i vostri amici e di seguirci sui nostri principali social network: FacebookTwitterGoogle+!

Stay pure, grow the Google Experience!

Sbanfio

Sbanfio
24 anni, parmigiano, studente di Scienze Politiche. Amo tutto ciò che è tecnologico e futuristico: Google ed i suoi progetti, Linux ed il suo formidabile kernel, gli OS "minori", ed infine i giovani che credono nei loro progetti e nel crowdfunding. Blogger, ma non solo: mi occupo anche delle questioni (più o meno) tecniche, di developing e di modding.