[Video] Recensione Nubia Z11 Max: un phablet tutto schermo!

0

Arrivata nel mercato Europeo piuttosto in sordina con lo Z11, l’azienda cinese Nubia è riuscita in poco tempo a riscuotere  diversi consensi nel nostro Paese grazie alla qualità dei suoi dispositivi. Dopo aver apprezzato lo Z11 Mini, abbiamo deciso di provare anche il fratello maggiore, lo Z11 Max, un phablet da 6 pollici decisamente interessante. Oggi, dopo averlo stressato per qualche settimana, siamo finalmente pronti per recensirlo.

Unboxing

Foto da chineselectronic.com

La cura nei dettagli che Nubia ha riposto in questo dispositivo passa anche per l’elegantissima confezione di vendita, realizzata in colorazione nera con un cerchio rosso metallizzato che va ad incorniciare il logo dell’azienda. All’interno della scatola troviamo:

  • Alimentatore da muro (fino a 12V 1,5A)
  • Un cavo USB/USB Type C
  • Una graffetta per l’estrazione della SIM /Micro SD
  • Manuali vari

Non sono presenti cuffie o altri accessori.

Design, Materiali ed Ergonomia

Lo Z11 Max riprende le linee che già avevamo visto nel fratello nel minore Z11 mini, adattandole egregiamente ad un form factor decisamente più importante in termini di grandezza. Bordi ed angoli smussati contribuiscono a restituire un effetto decisamente gradevole al tatto e alla vista. Inoltre, il corpo del dispositivo realizzato interamente in alluminio dà una certa sensazione di solidità generale.

NubiaZ11MaxFoto2Frontalmente troviamo il grande display da 6 pollici AMOLED che, grazie ad un buon lavoro di ottimizzazione degli spazi, va ad occupare quasi l’intera superficie.

Sempre sulla parte frontale, oltre ai vari sensori e alla capsula auricolare, troviamo una fotocamera da 8 megapixel e un tasto soft touch rosso  (Anima) a forma di cerchio, particolare caratteristico che contraddistingue ogni terminale Nubia. Quest’ultimo, oltre ad avere la funzione di tasto “HOME”, nasconde un LED di notifica.

LEDSul retro troviamo una fotocamera da 16 megapixel leggermente sporgente ed incorniciata da un anello rosso cromato. Subito sotto è poi posto il LED Flash dual tone, il sensore per le impronte digitali ed il logo Nubia in basso.

NubiaZ11MaxFoto1La parte laterale destra ospita il bilanciere del volume ed il tasto accensione/spegnimento entrambi realizzati in alluminio liscio. Sulla parte laterale destra troviamo il foro per l’estrazione del carrellino della Nano SIM e MicroSD.

latodx

Sulla cornice superiore troviamo l’ingresso jack da 3.5 per le cuffie e un secondo microfono per la soppressione dei rumori; su quella inferiore troviamo il microfono principale, lo speaker e l’ingresso USB Type C.

Le grandi dimensioni ( 82.25 x 159.15 x 7.4 mm) ed il peso (185 g) non inficiano sull’ergonomia generale del dispositivo che risulta abbastanza maneggevole grazie ad un piccolo spessore e ad una sapiente ottimizzazione degli spazi.

Display

Lo Z11 Max, come già detto nell’introduzione, è un phablet con display AMOLED da 6 pollici Full HD e densità di pixel pari a 386ppi. Nonostante la definizione non sia altissima (ci sarebbe piaciuto un pannello con 2K di risoluzione), i pixel non sono visibili e la resa, tutto sommato, è buona.

displayI colori sono abbastanza saturi ed i bianchi tendono lievemente verso il grigio; vi è comunque la possibilità di regolare la temperatura del colore dalle impostazioni. Ottimi i neri che risultano profondi grazie alla tecnologia AMOLED, e la luminosità del display che rende i contenuti ben visibile anche sotto la luce diretta del sole.

Software

Il sistema operativo che troviamo a bordo del device e Android Marshmallow 6.0 leggermente rivisitato da un’interfaccia proprietaria Nubia. Le icone colorate, la personalizzazione del menù impostazioni e della tendina delle notifiche risultano gradevoli.

multiSono poi presenti alcune utili gesture che ci consentiranno di eseguire in maniera veloce alcune operazioni. Tra queste troviamo il controllo del volume, la pulizia delle app in background e, quella che abbiamo apprezzato di più, il passaggio dall’app in esecuzione all’ultima aperta (foto in alto).

multi2

Utilissima è anche la funzione multiwindow che ci permetterà di gestire contemporaneamente due applicazioni: questa operazione risulta decisamente comoda grazie alle generose dimensioni del display.

Tra le altre funzioni utili vogliamo ricordare anche quella del doppio tap per attivare il display e quella della cattura degli screenshot facendo uno swipe con tre dita dall’alto in basso.

Fotocamera

cameraIl Nubia Z11 Max monta una fotocamera principale da ben 16 megapixel con sensore Sony e con un’apertura focale f 2/0.

Nel caso non lo aveste ancora fatto vi invitiamo a leggere il nostro focus dettagliato sulla fotocamera di questo device che trovate qui.

Le foto scattate risultano decisamente buone in condizioni di buona luminosità con colori ben bilanciati e ricche di dettagli. Discorso a parte per le condizioni di scarsa luminosità a causa di una perdita risoluzione e un eccessivo rumore. I video sono discreti e possono essere girati una risoluzione massima di [email protected]purtroppo però l’assenza di uno stabilizzatore ottico si fa sentire.

Discreta è anche la qualità dei selfie grazie ad un sensore da 8 MP con apertura focale ƒ/2.4 (dimensione pixel di 1.4 µm pixel size). Per ulteriori informazioni vi invitiamo nuovamente a leggere il nostro focus.

Hardware e Prestazioni

Le prestazioni generali del dispositivo sono soddisfacenti grazie ad una CPU Snapdragon 652 , una GPU Adreno 510 (550 MHz) e ben 4 GB di RAM integrata. Tutto il sistema operativo si muoverà in maniera fluida senza impuntamenti o lag. Inoltre, grazie alla memoria RAM integrata, verranno tenute in memoria diverse applicazioni in modo da rendere praticamente istantanea la loro riapertura.

Nonostante non sia stato pensato per un pubblico di gamer, lo Z11 Max riesce a far girare discretamente anche i giochi più pesanti mantenendo la temperatura della CPU relativamente bassa: abbiamo provato Asphalt e Real Racing e i risultati sono stati buoni.

Ricezione, Audio e Autonomia 

La ricezione non è sicuramente uno dei punti forte del dispositivo a causa della mancanza della banda 800MHz. Nonostante ciò, risulta comunque molto veloce a recuperare il segnale usciti da una zona d’ombra. La parte telefonica risulta buona grazie all’audio pulito e abbastanza alto sia in capsula auricolare che tramite altoparlante.

audio

Nonostante la presenza di un solo speaker, il suono è elevato con alti buoni che non vanno mai a distorcere il suono. E’ poi presente un equalizzatore Dolby che permette di regolare a proprio piacimento i vari parametri: nel caso non foste degli esperti, vi basterà selezionare uno dei profili di default catalogati per musica, film, voce ecc.
charge

Per quanto riguarda l’autonomia, nel device è presente una batteria da ben 4000 mAh che riesce a garantire di arrivare fino a sera con un uso veramente intenso o di arrivare a 2 giorni con un uso moderato.

NubiaZ11MaxScreen3

Conclusioni

Lo Z11 Max è un phablet veramente interessante che grazie alle prestazioni, ai materiali ed al design ricercato, è riuscito a colpirci positivamente. Nonostante qualche carenza derivante dalla mancanza della banda 800 MHz, dello stabilizzatore nella fotocamera e dalla definizione del display, sentiamo di consigliarlo a chiunque cerchi un phablet con una buona autonomia e buone prestazioni ad un prezzo non troppo elevato. Di seguito vi lasciamo alla nostra video recensione e ai link per l’acquisto su Amazon.

Julyano
Salve a tutti, sono Giuliano. Sono un ragazzo da sempre appassionato di tecnologia: ha un chip? Allora mi interessa! Adoro l'ironia e l'umorismo in generale, quindi non me ne vogliate se qualche volta mi capiterà di fare una battutina :D Che altro dire?? Forse solo.... Stay hungry sta....no ho sbagliato, volevo dire Stay Pure!