Home Android Galaxy S8, tutto quello che c’è da sapere!

Galaxy S8, tutto quello che c’è da sapere!

2

Come ogni anno il nuovo top di gamma di casa Samsung fa parlare di se, creando attese e generando un tourbillon di rumors come pochi riescono a fare. Noi cercheremo di fare un po’ d’ordine tra le migliaia di notizie che riguardano, come avrete capito, il nuovo Galaxy S8, attesissimo soprattutto dopo il flop mondiale del Note 7.

Cosa sappiamo del Galaxy S8?

Cominciano ad emergere le prime certezze o probabili tali, riguardo le caratteristiche estetiche e hardware del top di gamma della casa coreana. Scopriamo insieme quali sono.

Partiamo dall’estetica che stando alle informazioni dovrebbe avere un ingombro e una maneggevolezza del tutto simile ai suoi predecessori. Il Galaxy S8 non avrà una versione flat e le due varianti, denominate standard e plus, avranno rispettivamente un display QHD da 5.7 pollici e 6.2 pollici. Inoltre saranno dispositivi borderless con lo schermo che occuperà una superficie molto ampia del fronte.

Foto leak del fronte di S8
Foto leak del fronte di S8

Fronte che  non vedrà più il tasto fisico e i due soft touch, che verranno inseriti all’interno del display. Sarà il primo dispositivo ad avere a bordo il famoso scanner dell’iride ( in realtà già presente sul bellissimo quanto dannato Note 7).

Notizie che personalmente ci confortano sono quelle della presenza del jack cuffie e la certificazione IP 68, la protezione massima verso polvere ed acqua.

Quasi certa (diciamo sicura) la presenza di Android Nougat a bordo del dispositivo coreano.

Notizie possibili

Diffidate da chi sbandiera già da ora con certezza le caratteristiche hardware e/o da chi, sapendo di mentire, indica già date certe per la distribuzione del terminale.

Possiamo darvi comunque verosimilmente, riguardo l’hardware, alcune notizie ma come detto, non prendetele come verità assolute. Il dispositivo potrebbe avere un Exynos 8895 per la versione europea e uno Snapdragon 835 per la versione USA-asiatica. C’e da vedere se Samsung per la RAM opti per una soluzione conservativa, quindi 4 GB, oppure decida di passare a 6 GB. La batteria invece dovrebbe essere leggermente più capiente rispetto ad S7 edge (3600 mAh). 16 megapixel per la fotocamera posteriore ed 8 per quella anteriore. Ovviamente presente lo slot per la scheda di memoria.

Pellicole protettive Galaxy S8
Pellicole protettive Galaxy S8

La data di presentazione potrebbe coincidere con il MWC di Barcellona, che si svolgerà a fine febbraio. Possibile anche (nelle ultime ore è più di una possibilità), come già successo in passato, che Samsung possa decidere di presentare il suo Galaxy S8 con un evento parallelo. Il lancio dei primi dispositivi invece è previsto, come ogni anno, per la seconda metà di aprile/inizio maggio.

Rumors

Arrivando invece ai veri e propri rumors,  possiamo elencarvi quelle che secondo noi sono le indiscrezioni meno fantasiose. Nello specifico, vista l’assenza ormai probabilissima del tasto fisico, il lettore d’impronte  potrebbe essere spostato nella parte posteriore dello smartphone (c’è chi azzarda addirittura sotto il display, mah!). Inoltre è lecito pensare, vista l’acquisizione di Harman da parte di Samsung, che venga integrato un doppio speaker stereo della stessa casa americana. Per quanto riguarda i prezzi, dovremmo partire da 849 $ per il modello base fino ad arrivare alla soglia dei 1000 $ per il top della serie. Abbiamo seri dubbi sul fatto che si arrivi sopra i 1000 $ comunque.

Render Galaxy S8
Render Galaxy S8

Concludiamo consapevoli di aver cercato di darvi una panoramica più possibilmente completa riguardo il prossimo top di gamma della casa coreana, cercando di scindere le notizie veritiere con i possibili rumors per riportare in ordine il tutto. Sperando di aver fatto cosa gradita, vogliamo sapere assolutamente cosa ne pensiate.

Ti ricordiamo che GExperience è l’unico sito ad avere un gruppo dedicato con i propri lettori. Se anche tu vuoi entrare a farne parte e comunicare direttamente con noi ogni giorno, vai su Telegram e cerca @gexperienceit o fai un tap sull’icona a sinistra (da smartphone).

Non dimenticatevi di condividere l’articolo con i vostri amici e di seguirci sui nostri principali social network: FacebookTwitterGoogle+!

Stay pure, grow the Google Experience!

Giordano Baiocco

VIASamsung
Giordano Baiocco
Sono un appassionato di tecnologia fin da bambino. Questa passione si è sviluppata fortemente negli ultimi anni, soprattutto con l'avvento di Android. Sono un malato dell'acquisto compulsivo e molte volte faccio fatica a non comprare l`ultimo prodotto geek uscito sul mercato. Sono anche molto interessato al mondo della fotografia.
  • stefano

    Praticamente tutto ciò che speravo non fosse questo famigerato S8, che farà il debutto fra non molto in tutta certezza.. Ho avuto Nexus per anni e una volta passato ad S7 ho notato sin da subito la differenza (in meglio) nell’avere i tasti subito sotto il display e non a rubare una fettina di schermo.. A prescindere da tutto credo che per i possessori di s7 l’upgrade sia praticamente inutile al fronte di un device che sta per ricevere Android 7.0, con un ottima durata della batteria e una fluidità accettabile sicuramente al di sopra della media (certo sempre inferiore ai Googlephonini)..

    • Giordano

      L’upgrade è plausibile solo nel caso salga la famigerata “scimmia”. L’ S8 sarà un device comunque top con un design che farà luccicare gli occhi. Ma comunque come giustamente dicevi l’ S7 (flat e ancor di più l’edge) è un dispositivo equilibrato con un grande comparto fotografico e, ancora oggi, con un ottimo hardware che permette di svolgere tutte le funzioni odierne senza difficoltà. Sarei curioso solo se davvero fosse impiegato un doppio speaker Harman. Ma dalle nostre verifiche, rimangono solo flebili rumors. E come tali bisogna trattarli