Avete mai provato a far partire Google Now nei momenti di vera necessità? Magari quando dovete impostare il timer per la pasta o per la carne ed avete le mani occupate?

Leggi anche: BigG ha corretto il fastidioso bug dei Promemoria su Google Now

Noi si, e fino ad ora il comando vocale non è stato molto d’aiuto (ve lo avevamo già accennato tempo fa). Dicendo infatti “Ok Google, imposta timer” l’unica funzione che si attivava fino ad ora era una sveglia settata all’orario desiderato, il che non era ne quello che avevamo chiesto (un timer, non una sveglia!) ne una soluzione comoda nel caso in cui dovessimo sbirciare il tempo rimanente (ed era allora che si cominciava a sentire puzza di bruciato dalla cucina…). 

Screenshot_2015-04-25-14-14-17

Un errore non certamente presente solo nella versione italiana dell’assistente vocale, ma che ha attirato l’attenzione anche dei ragazzi di AndroidPolice, e finalmente, di Google.

Se proverete infatti ora a dire: “Ok Google, imposta timer” o “imposta conto alla rovescia” verrà creato un nuovo timer nell’orologio: l’unico inconveniente che abbiamo trovato fino ad ora è che quelli precedentemente usati non si cancellano, ma vengono sovrapposti uno all’altro (ci vuole comunque un minuto per cancellarli tutti).

Come si dice in questi casi, un piccolo passo per l’uomo, un grande passo (uno dei tanti necessari) per far diventare Google Now un buon assistente vocale.

David Marinangeli
Astronauta e miliardario...e quando ho tempo scrivo articoli. Studente della facoltà di Informatica di Trento