Fino ad ora lo smartwatch più acclamato dalla rete è stato senza dubbio il Moto 360 per il suo design, qualità dei materiali, schermo e maneggevolezza. Se infatti da una parte in molti si sono lamentati della batteria, altri hanno dato fiducia alla Motorola per il gran lavoro svolto su questo “orologio”, fino ad oggi.

Screenshot_10

Oggi infatti è stato presentato ufficialmente lo Huawei Watch che fin dai primissimi minuti ha fatto attirare su di se l’attenzione di tutto l’MWC 2015 per il suo bellissimo e sottile design che risulta essere un giusto compromesso tra smart classico, ma anche per alcune specifiche tecniche.

huawei-watch-images-leak21_1020.0

Noi di Googlexperience abbiamo deciso così di fare un confronto (o versus) tra Moto 360 e Huawei Watch con i primi dati che ci sono arrivati da Barcellona. Verrà aggiornato non appena avremo ulteriori informazione e specifiche a riguardo. Partiamo quindi con le tabelle:

Huawei Watch VS Moto 360

Huawei Watch  Moto 360 
 Display 1,4″ (Rotondo) – 42mm di diametro 1,56″ (Rotondo) – 46mm di diametro
 Tipo Display e Vetro Amoled, Vetro in Zaffiro Backlit LCD, Gorilla Glass 3
 Risoluzione e ppi 400×400, 286ppi 320×290, 205ppi
 Processore e clock Qualcomm – 1.2 GHz TI OMAP 3 – 1 GHz
 Memoria 4GB 4GB
 Materiali Acciaio inossidabile Acciaio inossidabile
 Battito Cardiaco  Si  Si

 E la batteria?

E’ vero, nel nostro “Huawei Watch vs Moto 360” non abbiamo inserito un confronto tra la batteria dei due smartwatch. Per quello che ne sappiamo infatti, la batteria dello Huawei Watch dovrà essere all’altezza di tutti gli altri smartwatch ed avere una durata (per piacere a proprio TUTTI gli utenti) almeno di un giorno / giorno e mezzo: per ora infatti Moto 360, con la sua batteria da 320mAh non riesce a soddisfare le esigenze di tutte le fasce di utenti, che molte volte si ritrovano (oltre che il telefono) l’orologio scarico.

Aspettiamo i primi unboxing e hands-on

Aggiornamento: Lo Huawei Watch presenta anche un barometro, esclusiva che Moto 360 non ha.

David Marinangeli
Astronauta e miliardario...e quando ho tempo scrivo articoli. Studente della facoltà di Informatica di Trento