Home Android Come impostare la vostra applicazione SMS di default in Android Lollipop

[Guida]Come impostare la vostra applicazione SMS di default in Android Lollipop

0

Vi sarà sicuramente capitato almeno una volta di andare sul Google Play Store   alla ricerca di una valida alternativa alla vostra applicazione predefinita di messaggistica. La ricerca vi avrà dato come risultato un ricco elenco di app, e sicuramente qualcuna avrà stuzzicato la vostra attenzione tanto da scaricarla e provarla.

Android è un sistema molto duttile e permette di cambiare facilmente l’applicazione di default per gli SMS, permettendovi di sostituirla tra quelle che più vi aggrada. Nel caso in cui voleste fare ciò, e quindi,  continuate a leggere per scoprire quali di queste possono essere idonee. I passi quindi da seguire sono:

  • Aprire le impostazioni del dispositivo
  • Selezionate dal menù impostazioni “Wireless e reti”

modifica1png

Selezionate “Altro”  ed entrate nel sottomenù

modifica2

  • Ora Selezionate  la voce “App SMS predefinita” e fate la vostra scelta

modifica3

Come potete vedere l’operazione è molto semplice e alla portata di tutti. Molte applicazioni di messaggistica di terze parti sono provviste di un collegamento rapido all’interno del proprio menù delle impostazioni che permette di impostarla come principale. Spulciando nelle impostazioni dell’applicazione troverete un voce che vi permetterà di modificarne la preferenza.




Tra le tante applicazioni disponibili nel Play Store vogliamo segnalarvene 5 che, a nostro parere sono le migliori come semplicità e esperienza d’uso:

 SMS from Android 4.1

Questa è l’applicazione di mesaggistica (SMS e MMS) introdotta da Google con Android 4.1 Jellybean. Porta con se i maggiori miglioramenti che BigG ha pensato nella major release di qualche anno fa: come il nuovo widget,  le foto nelle notifiche e una migliore interfaccia finale.
Google Messenger
messenger1

Google Messenger, nuova di zecca, recentissima, (SMS e MMS) introdotta con Android 5.0 Lollipop, disponibile per la maggior parte dei dispositivi con sistema operativo Android 4.1 e superiori, in grado di inviare e ricevere anche messaggi audio. L’applicazione ha uno stile flat, introdotto con il nuovo Material Design. Di seguito l’elenco delle funzionalità principali offerte da Google Messenger, così come riportato nella scheda dell’applicazione su Play Store.

  • Condivisione più veloce: seleziona o acquisisci foto e video direttamente dall’app e condividili con facilità, puoi persino inviare messaggi audio ai tuoi contatti;
  • ricerca facile: cerca tra contatti e thread di conversazioni per trovare esattamente ciò che stai cercando;
  • design significativo: nuovo design semplice, essenziale, intuitivo e piacevole;
  • maggiore controllo: possibilità di bloccare i mittenti di SMS, nessuna interruzione quando non vuoi essere disturbato;
  • altre funzioni: messaggi audio, supporto delle emoji, thread di testo colorato, archiviazione dei messaggi e tanto altro ancora.
Hangouts
Altra app, che non ha bisogno di tante presentazioni è Hangout, forse una delle migliori per chi già ne fa uso con la messaggistica istantanea. Permette infatti di unire due mondi apparentemente simili, ma da un punto di vista pratico molto diversi. Consentirà infatti, di avere nella stessa conversazione, con il medesimo destinatario, sia le parti riguardanti la messaggistica istantanea sia gli sms, cambiandone il colore per far si che questi possano essere distinti. Potremo inoltre decidere se inviare un sms o meno al contatto utilizzando lo switch posto in basso sulla sinistra accanto al campo di testo.
Qksms Beta 
QKSMS beta, è una nuova applicazione di messaggistica dello sviluppattore canadese Moez Batthi che sta riscuotendo molto successo tra gli utenti. Con un look di tendenza che è in sintonia con le più recenti linee guida del Materiale Design di Google. Ne abbiamo già parlato precedentemente e maggiori informazioni vi rimandiamo il link qui di seguito:

Textra SMS

Per concludere in bellezza vogliamo parlavi di Textra SMS, tra le più apprezzate della sua categoria, che ha riscosso un bel po’ di notorietà con l’ultimo aggiornamento dell’interfaccia in stile Material Design, come sempre gradevole alla vista. Rispetto alle altre app con lo stesso stile, offre di default un tema scuro, ma se non dovesse essere di vostro gradimento potete facilmente modificarlo. Andando elle impostazioni infatti, troverete quello chiaro (si possono anche cambiare i colori degli accenti, come la barra del titolo in alto e il pulsante floating). Textra punta più alla qualità delle feature che non alla quantità. Immediato e facile da usare, senza troppi orpelli. L’aggiunta più notevole rispetto alla maggior parte delle app stock è un popup di notifica nuovo messaggio, da cui possiamo anche rispondere, senza bisogno di aprire l’app principale, e chiamare il contatto. Ultimamente ha introdotto il supporto a Pushbullet, per rispondere a messaggi da qualsiasi device – PC, tablet e così via. Sarà possibile assegnare ad ogni contatto suoneria, colore e pulsazione del LED e molto altro.

d’Angelo Michele Rocco

Michele Rocco d'Angelo
Lover Android a 360 GRADI, gestisco due community Google+: DroidWold e Nexus6World. Amo quello che faccio.